Orari dei pasti degli Hobbit: un menu della Terra di Mezzo

Di Hrvoje Milakovic /8 aprile 20218 aprile 2021

Dubito seriamente che esistano creature, ovunque, dolci e adorabili come gli hobbit della Contea. Canzoni dolci, eroi ed eroine dolci, dolcezza dolce. Anche il tavolo dei pasti non ha perso l'amore, poiché gli effervescenti halfling erano noti per essere entusiasti di uno o cinque spuntini. Ci uniamo agli hobbit in cucina ed esploriamo tutti gli angoli del loro menu sorprendentemente sorprendente, quindi diamo un'occhiata a tutti gli orari dei pasti degli hobbit.



Gli immensi appetiti dei piccoli hobbit sono stati soddisfatti da un orario dei pasti che ricorda da vicino il classico programma britannico. Colazione poi una seconda colazione. A seguire Elevenses. Poi pranzo, naturalmente. Il tè pomeridiano, la cena e la cena completavano il programma dei pasti della giornata.

I libri specificano sei pasti mentre i film includono una colazione aggiuntiva per farne sette.





Coloro che desiderano banchettare come Frodo Baggins e i suoi compagni potrebbero dover rifornire drasticamente le loro dispense perché la festa è quasi un eufemismo. La realtà è che queste creature erano piccoli munchkin famelici e insaziabili, che non erano timidi nel raccogliere cucchiai extra di purè di patate avanzato mentre tutti dormivano.

Diversi pasti al giorno, un'ampia tavolozza di sapori e odori inevitabili a partire dalle 7:00 fino alle 21:00. Portiamo le nostre papille gustative in un viaggio epico.



Sommario mostrare Cosa mangi per colazione? Cosa mangi per una seconda colazione? Cosa mangi per gli Elevenses? Cosa mangi a pranzo? Cosa mangi per il tè pomeridiano? Cosa mangi per cena? Cosa mangi per cena? Perché gli hobbit mangiano così tanto?

Cosa mangi per colazione?

Il primo pasto più importante della giornata è la colazione. Questo riscalda gli hobbit, poiché escono dal loro tratto più lungo senza mangiare. Un menu quotidiano equilibrato vede le teste pelose e assonnate con le dita pelose caricarsi di carboidrati e un po' di proteine. Dolci e marmellate punteggiano spesso i pasti, spesso accompagnati anche da una bevanda calda.

Anche per gli hobbit, la colazione non è eccezionalmente spettacolare, di solito, anche se la torta al miele e noci è una minaccia comune. La marmellata è ovviamente in attesa. Alcuni giorni vengono accolti con una mini quiche salata piena di una sorpresa di formaggio, pancetta o verdure all'interno. Altre mattine richiedono l'hashish Hobbit più equilibrato, un piatto classico della Contea a base di patate, spinaci, formaggio e i porri più raffinati e nutrienti della Terra di Mezzo.



Per quelli più speziati, c'è una deliziosa frittata di prosciutto, con cipolle fresche Shire, pomodori infuocati e spezie al curry scelte dallo chef. In alternativa, gli hobbit adoravano i biscotti appena sfornati, accompagnati da uova sode o strapazzate e salsiccia al vapore con una generosa porzione di ricco sugo.

La colazione degli Hobbit è piuttosto presto e inizia alle 7:00.

Cosa mangi per una seconda colazione?

È meglio pensare a una seconda colazione come supporto al pasto precedente. Proprio come la prima colazione, il secondo pasto più importante della giornata è solo un provocatorio rompicapo di ciò che verrà dopo. Uno spuntino glorificato delle 9:00, in realtà, con più prelibatezze e pasticcini da forno rispetto al pasto precedente. Stranamente, però, anche le carni sono in primo piano, come vedremo.

Gli Hobbit troveranno qualsiasi scusa per includere le focaccine praticamente in qualsiasi momento dei pasti. Non ne hanno mai abbastanza, soprattutto se glassati con una ricca panna rappresa. Altre mattine vedono gli hobbit prendere parte alla torta della colazione. Una ricetta comune prevede porri, uova, panna e salmone. Un pasto più semplice e veloce per lo hobbit in movimento è il french toast alla fragola con un grosso pezzo di salsiccia.

Un altro popolare secondo tentativo di rompere il digiuno è stato il budino di riso, spesso servito con un contorno di pancetta e un sorriso. Se quella non era la tua atmosfera quella mattina c'era pane con burro e miele, oltre a pancetta e frutta. Non male finora.

Cosa mangi per gli Elevenses?

Sì, la pausa tè di metà mattina inventata dagli inglesi porta a chiedersi come loro, o gli hobbit, siano riusciti a fare qualcosa. C'era sempre qualcosa che cuoceva, e l'undici era fondamentale per paracadutare gli hobbit sani e salvi a pranzo, due ore agonizzanti dopo. Alcune persone potrebbero essere inclini a etichettare questo pasto come colazione continentale poiché le opzioni del menu sono relativamente compatibili con caffè o tè.

Conosciuto anche come Waybread, il pane lembas elfico ha guadagnato un enorme seguito ben oltre i regni degli Elfi. Ciò era dovuto alla sua densità nutritiva e alle magiche proprietà di riempimento. Legolas una volta disse a Merry e Pippin che un piccolo morso poteva mantenere un uomo adulto sazio tutto il giorno.

Il pane è anche incredibilmente conservabile e conserva la sua freschezza per diversi mesi, a condizione che sia conservato all'interno delle foglie di mallorn in cui era abitualmente avvolto. Questi attributi rendono i lemba a forma di wafer l'ultimo spuntino da viaggio della Terra di Mezzo per viaggi molto lunghi dove i pasti sono non garantito.

Gli Hobbit hanno sfruttato appieno questo cibo magico nel corso dei secoli. Frodo e Sam non sarebbe mai sopravvissuto all'ardua ricerca del Monte Fato senza il sostentamento fornito dal pane lembas. Gli Hobbit meno eroici si divertono semplicemente a mettere alla prova l'affermazione di Legolas durante Elevenses.

Elevenses è anche il momento in cui potresti imbatterti nella torta di semi di cumino nocciola, un compagno solido per una tazza fumante di caffè nero senza zucchero. In effetti, le torte sono le protagoniste di questo pasto, con la torta al tè al limone non estranea al procedimento. Un'altra prelibatezza speciale disponibile da Elevenses è la torta di fragole, una specialità hobbit con molte iterazioni diverse e creative nelle cucine di Shire. I più popolari spesso prevedono un contorno di crema per coronare una delizia di metà mattina.

Anche i muffin non vengono trascurati a Elevenses. Vari tipi sono apprezzati dagli hobbit, che non sono fornai privi di fantasia. I muffin alla lavanda e limone sono probabilmente la varietà più popolare tra gli hobbit. Senza dubbio l'odore di un impasto appena sfornato che si raffreddava vicino alla finestra della cucina ha attirato molte dita appiccicose.

Come suggerisce il nome, Elevenses era alle 11:00.

Cosa mangi a pranzo?

Il pranzo era spesso il momento in cui iniziava il vero mangiare, con tutto lo sfarzo e il pestaggio dei pasti mattutini temporaneamente sospesi. I pasti caldi abbondanti erano solitamente all'ordine dell'ora di pranzo in tutta la Contea. Una dieta complessivamente equilibrata era costellata da una moltitudine di cereali, verdure, pesce, carne e molto altro. Anche gli hobbit amavano un po' di birra o di vino, e il pranzo rappresentava la prima rispettabile opportunità della giornata per rilassarsi per una conversazione più lubrificata.

Ogni LOTR e Hobbit fan sa che la torta di pastore è uno dei piatti più comuni nella Contea, ed è il fulcro del 111 di Bilbo Bagginsthfesta di compleanno a La Compagnia dell'Anello. È una scelta frequente per molti anche all'ora di pranzo e si abbina bene con una birra fresca o un vino rosso per una cena ricca.

Come gli inglesi nella vita reale, agli hobbit non importa un po' di fish and chips. In qualità di esperti pescatori, hanno sfruttato appieno il fiume Brandywine e hanno servito una miriade di pesci d'acqua dolce ricchi di sostanze nutritive come salmone, nasello e trota. Un piatto semplice per soddisfare i palati più esigenti. Il montone arrosto era anche un'altra scommessa sicura se gli hobbit ospitavano mangiatori schizzinosi.

Altri giorni hanno visto gli hobbit preparare le uova scozzesi per il pranzo, un ulteriore punto culminante della loro predilezione per i finger food.

Spesso in tempi più magri, gli hobbit si accontentavano di una semplice zuppa di patate e cipolle. La Contea era un paradiso per la coltivazione delle patate, con terreni ricchi e argillosi in tutta la regione. Ciò ha permesso agli hobbit di essere creativi con i piatti a base di patate e di ampliare ulteriormente il menu del pranzo.

L'ora di pranzo era in genere alle 13:00.

Cosa mangi per il tè pomeridiano?

Il tardo pomeriggio era spesso il momento in cui la maggior parte degli hobbit si prendeva una pausa dal lavoro nei campi per riunirsi per pettegolezzi, un passatempo consacrato degli hobbit. Gli halfling adoravano chiacchierare, specialmente se l'argomento erano altri Hobbit o chiunque altro. Quello era lo scopo principale del tè pomeridiano, l'orario dei pasti più orientato alla comunità degli hobbit. Si è svolto intorno alle 15:00 ed era caratterizzato da una selezione di dolci, torte e biscotti serviti con caffè, tè o idromele.

Preparare il calzolaio ai frutti di bosco era uno dei modi più sicuri per attirare ospiti interessanti con storie ancora più interessanti. L'odore delle succulente bacche della contea solleticava le narici sensibili di tutti gli hobbit che vagavano nelle vicinanze.

Le crostate Bakewell erano una voce di menu importante durante il tè pomeridiano. Il guscio di pasta frolla ricoperta di marmellata era un vero punto di debolezza per i piccoli hobbit, che li distinguevano con la stessa intensità con cui facevano con la vita privata di altre persone.

Un'altra indulgenza nel tardo pomeriggio nella Contea era la torta di bacche, che veniva spesso portata ai vicini come offerta di pace o durante i periodi di dolore come le veglie funebri.

Altro anello preferito dagli hobbit anche i biscotti in alcuni giorni. Varie iterazioni sono state cotte e servite con molti condimenti e creme diversi.

Gli hobbit erano anche grandi fan della classica combinazione americana di torta di mele calda e panna. Il tè pomeridiano, come attività della comunità, era una sorta di atmosfera competitiva in cui molte famiglie si contendevano il titolo non ufficiale di migliore torta di mele della contea. Prendi una fetta e una birra, alza la playlist di Bruce Springsteen e goditi il ​​rodeo degli halfling.

Cosa mangi per cena?

Proprio come, il pranzo, la cena era quando gli hobbit prendevano parte a un pasto abbondante e sostanzioso che sfruttava l'intera gamma delle abilità culinarie degli halfling. La cena era generalmente il pasto più importante della giornata ed era caratterizzata da una dieta equilibrata di gruppi alimentari dai sapori ricchi. I pasti elencati di seguito erano spesso serviti con formaggio e pane vario. Anche le brocche di birra e di vino erano comuni ai tavoli da pranzo degli hobbit.

La torta di cottage, nota anche come torta del pastore, poteva essere consumata anche a cena ed era popolare tanto quanto lo era all'ora di pranzo. La Contea ricca di patate assicurava che le patate fossero molto presenti nelle diete degli hobbit. Questo, a sua volta, garantiva che la torta del cottage fosse sempre dietro l'angolo da qualche parte nella Contea.

Gli hobbit apprezzavano il cibo piccante tanto quanto chiunque altro. Non sorprende, quindi, che l'ora di cena possa portare le papille gustative in un viaggio di gioia alimentato dal curry. Uno di questi piatti era il manzo speziato servito con verdure arrosto. Man mano che questo elenco avanza, diventa più chiaro che l'appetito degli hobbit per la carne è un argomento alquanto poco discusso. Tuttavia, non c'era spazio di discussione quando uno hobbit veniva lasciato uno contro uno con una bistecca piccante dopo una lunga e dura giornata nei campi.

Occasionalmente veniva servita anche la zuppa di cheddar all'ora di cena. Potrebbe essere fatto in stili diversi e spesso comprendeva patate, broccoli e altre verdure. Una sana conclusione per una giornata sana.

Con più carne di manzo che un parcheggio per un premio hip-hop, gli hobbit erano anche noti per servire bistecche in crosta di pepe grigliate in modo eccellente. Il manzo veniva spesso abbinato a varie porzioni di patate, oltre a funghi, verdure miste e aceto balsamico.

Un'altra opzione per cenare era il porridge salato, spesso servito con un uovo in camicia che cola e decorato con zucchine e parmigiano grattugiato.

La cena non si limitava solo alle opzioni di pasto di cui sopra, tuttavia, poiché gli hobbit avevano molte ricette diverse a seconda della disponibilità e della stagionalità di determinati ingredienti. Gli hobbit della Contea cenavano spesso alle 18:00.

Cosa mangi per cena?

Nella maggior parte delle famiglie nel mondo reale, l'idea che cena e cena siano due cose completamente separate è piuttosto insolita. Tuttavia, le creature nell'universo di Tolkien mangiano in modo insolito per colazione. O pranzo. O la cena. O la cena.

Un pasticcio di maiale è l'ultimo pasto della giornata di molti hobbit. È abbastanza veloce e facile da preparare e la sua natura ripiena di solito era sufficiente per vedere uno hobbit tutta la notte fino alla colazione del mattino successivo. Anche questa volta la zuppa di funghi è stata una scelta pasto più veloce, poiché poteva essere preparata e servita in pochi minuti.

Anche le insalate non erano insolite nella Contea. Gli Hobbit a volte preferivano mangiare un'insalata dopo aver sofferto di indigestione a causa di una lunga giornata trascorsa a indulgere in peccati zuccherati. Le insalate possono essere servite con un assortimento di erbe fresche e, in alcuni casi, un uovo sodo o due.

Se quel giorno l'indigestione non fosse un problema, la maggior parte degli hobbit si avventa su del pollo arrosto, solitamente servito con patate, funghi e verdure miste. Ah, era un brutto momento per essere una patata.

La contea era anche costituita da ampi terreni di caccia per la selvaggina di piccola e media taglia. I conigli erano una prelibatezza popolare in tutta la Terra di Mezzo e la Contea non era diversa. Pertanto, non si sarebbe sorpresi di sollevare la cupola del coperchio del piatto e trovare una ciotola fumante di stufato di coniglio ad aspettarli. Il succulento, fumante ed elastico stufato lagomorfo era spesso riservato al pasto più privato della giornata semplicemente perché era troppo buono per essere condiviso. I vicini potrebbero avere un rapido annusato, ma per loro venire senza sembrare grossolani probabilmente si rivelerebbe imbarazzante, per non dire altro. In realtà, però, si sarebbe consigliato di non preoccuparsi nemmeno di andare in una stufa di hobbit, perché nessuno aprirà la porta prima del tempo di pulizia.

La cena era un pasto molto importante per gli hobbit poiché era l'ultimo pasto della giornata. Era fondamentale che qualsiasi pasto servito in quel momento fosse sufficientemente saziante da mantenere lo hobbit ragionevolmente soddisfatto fino alla colazione del mattino successivo. La cena era alle 21:00, che era l'ultimo pasto ufficiale della giornata. Qualsiasi voce o speculazione sugli hobbit che fanno spuntini di mezzanotte è meglio lasciarla nel regno della teoria della cospirazione.

Perché gli hobbit mangiano così tanto?

Ci sono molte teorie, per lo più generate dai fan, che esplorano questa domanda a vari livelli. Il primo è quello che ha un senso da una prospettiva umana, calorie in calorie fuori. Questa teoria suggerisce che gli hobbit consumassero così tanto cibo perché la richiesta di energia della loro società basata sull'agricoltura era così alta. È importante ricordare che, almeno tecnologicamente, gli hobbit erano tra le razze più semplici della Terra di Mezzo. Mancavano anche di abilità magiche significative, il che significa che dovevano svolgere la maggior parte dei loro lavori agricoli manualmente oltre a camminare ovunque. Considera le loro piccole dimensioni e questa teoria della domanda di energia diventa un po' più plausibile.

Altri fan si immergono ancora più in profondità nella tana del coniglio scientifico per sostenere un'altra teoria. Questa teoria sostiene che le creature con corpi più piccoli devono consumare quantità di cibo molto più elevate, in relazione alle proprie masse corporee, nel tentativo di mantenere i livelli di temperatura corporea. Poiché gli hobbit sono più piccoli degli uomini normali, hanno un rapporto superficie/volume maggiore, il che significa che perdono calore più velocemente. Per compensare ciò, un hobbit dovrebbe mangiare una percentuale maggiore del proprio peso nel cibo per mantenere gli stessi livelli di temperatura di un normale essere umano.

Tuttavia, lo scettico interiore in ognuno di noi potrebbe non accettare il gergo scientifico di cui sopra. Forse gli hobbit erano solo avidi.

Su Amazon.com puoi acquistare un libro Audiolibro Audible Logo Lo Hobbit Audible – Integrale .

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi