Come è tornato in vita Harry Potter?

Di Hrvoje Milakovic /14 marzo 20219 marzo 2021

Il franchise di Harry Potter contiene molte diverse morti emotive e una di queste avrebbe dovuto essere lo stesso Harry. Tuttavia, si scopre che Harry è effettivamente tornato in vita dopo essere stato colpito dalla maledizione del Killing. Questo ha confuso molti fan poiché la maledizione Killing è stata presentata come un pezzo di magia che ti consente di uccidere istantaneamente i tuoi avversari. Allora, come ha fatto Harry a evitare la morte e tornare in vita?



La verità è che Harry non è mai realmente morto. La protezione di sua madre è sopravvissuta nel sangue di Voldemort dopo che l'ha incorporata nella pozione che lo ha riportato al suo corpo fisico. Questo è il motivo per cui Harry è arrivato in paradiso, ma poiché ha potuto scegliere di rimanere in vita è riuscito a tornare nel mondo reale.

Se vuoi saperne di più su questo argomento che spesso confonde i fan continua a leggere questo articolo.





Sommario mostrare Perché Harry non è morto nella Foresta Oscura? Come è tornato in vita Harry Potter? La Pietra della Resurrezione ha riportato in vita Harry Potter? Come fa Harry Potter a tornare in vita senza la Pietra della Resurrezione? Perché Silente ha dato ad Harry la Pietra della Resurrezione? Silente sapeva che Harry sarebbe sopravvissuto?

Perché Harry non è morto nella Foresta Oscura?

Una volta che Voldemort ha annunciato che avrebbe risparmiato tutti a Hogwarts se Harry fosse andato da lui volontariamente e si fosse arreso. Una volta che Harry è arrivato al campo dei Mangiamorte, Voldemort ha lanciato la Maledizione Mortale, ma si è scoperto che Harry non è morto.

La domanda ha diviso i fan da quando J. K. Rowling ha scritto l'evento nei libri poiché ci sono così tante spiegazioni diverse sul motivo per cui Harry non è morto.



La maggior parte delle persone crede che Harry sia sfuggito alla morte perché una volta che l'Avada Kedavra di Voldemort lo ha colpito, la maledizione ha ucciso solo la sua stessa parte dell'anima che era collegata ad Harry.

Un'altra cosa che i fan spesso sottolineano è che Voldemort non poteva uccidere Harry poiché all'epoca stava usando la Bacchetta di Sambuco e il vero proprietario della bacchetta, poiché gli eventi nel maniero dei Malfoy erano Harry.



Questa sembra la spiegazione più probabile poiché è indicata anche nei libri. La serie di libri sottolinea che mentre Voldemort poteva usare la Bacchetta di Sambuco non poteva lanciare un vero Avada Kedavra che a sua volta non avrebbe il suo effetto ordinario.

Tuttavia, la conversazione che Harry ha con Silente rivela che la protezione di sua madre lo ha salvato e non è mai veramente morto, motivo per cui ha avuto la scelta di tornare in vita.

Come è tornato in vita Harry Potter?

La risposta a questa domanda è collegata alla precedente. In parte ha a che fare con il modo in cui Voldemort è tornato in vita. Ha usato una pozione di resurrezione che conteneva il sangue di Harry.

Questo processo ristabilisce la protezione di Lilly su Harry perché è stata trasferita attraverso il suo sangue. Perché questo ha reso nuovamente attiva la protezione, Voldemort ha ucciso solo la sua stessa parte dell'anima e non Harry.

Questo ha lasciato Harry in una sorta di limbo dove ha incontrato il professor Silente. Era essenzialmente bloccato tra la vita e la morte e gli è stata data la possibilità di scegliere se vuole continuare sulla via della morte o se vuole tornare in vita.

Presumibilmente, questo stava accadendo mentre Harry veniva riportato verso Hogwarts e ha preso la sua decisione lungo la strada, motivo per cui è stato in grado di tornare in vita proprio come loro sono tornati a Hogwarts.

Una cosa importante da tenere a mente è che Harry in realtà non è morto durante questo processo. Sebbene la maledizione omicida abbia avuto successo, ha ucciso solo la parte dell'anima di Voldemort e Harry è stato messo fuori combattimento.

La Pietra della Resurrezione ha riportato in vita Harry Potter?

Contrariamente al suo nome, la Pietra della Resurrezione non è ciò che ha riportato in vita Harry. Sebbene molte persone presumano che la pietra abbia la capacità di riportare in vita i morti, non è proprio così che funziona.

Il modo in cui funziona è descritto nella leggenda dei tre fratelli. Invece di far rivivere le persone, la pietra le riporta indietro come un'ombra di chi erano prima che morissero.

Questo è il motivo per cui il secondo fratello alla fine si è suicidato. Il suo desiderio originale era quello di riportare in vita la ragazza che amava, ma la Pietra della Resurrezione non poteva riportarla indietro.

In realtà vediamo come funziona quando Harry lascia cadere la pietra nella foresta proibita. Invece di riportare in vita i suoi genitori, Remus e Sirius, appaiono di fronte a lui come fantasmi.

Ciò significa che anche se Harry avesse cercato di riportarsi in vita con la pietra, non avrebbe effettivamente avuto successo nel suo piano. Sarebbe semplicemente tornato nel mondo come un fantasma.

Come fa Harry Potter a tornare in vita senza la Pietra della Resurrezione?

Harry è sopravvissuto alla maledizione dell'uccisione grazie alla protezione di sua madre. La notte in cui Voldemort ha ucciso i suoi genitori, Lilly ha creato un potere di protezione magico originato dall'amore.

La protezione avrebbe dovuto essere revocata una volta che Harry avesse compiuto diciassette anni, tuttavia, Voldemort ne prolungò accidentalmente gli effetti. Voldemort concluse che se avesse mescolato il sangue di Harry nella sua pozione di resurrezione, questo sarebbe corso nelle sue vene e gli avrebbe permesso di aggirare la protezione di Lilly e gli avrebbe permesso di toccare Harry senza farsi male.

Quello che Voldemort non sapeva è che questo avrebbe anche assicurato che la protezione continuasse a vivere attraverso il suo stesso sangue e mantenesse in vita Harry.

Questo è il motivo per cui quando Harry è stato colpito dalla maledizione Killing è finito nella versione del paradiso di J. K. Rowling non era effettivamente morto. Dopo la conversazione con il professor Silente, ha avuto la possibilità di rimanere con lui o di tornare nel mondo reale.

Perché Silente ha dato ad Harry la Pietra della Resurrezione?

Dal momento che non vediamo la piena volontà di Silente, ad eccezione delle parti lette ad alta voce ad Harry, Hermione e Ron, non sapremo mai veramente quali fossero le intenzioni di Silente. Tuttavia, ci sono alcune teorie sul motivo per cui ha lasciato Harry la Pietra della Resurrezione.

La teoria più popolare deriva dalle altre cose che ha lasciato al trio. Molti fan credevano che da quando aveva lasciato The Tales of Beedle the Bard a Hermione, Silente alludesse ai Doni della Morte.

Poiché la raccolta di libri contiene la storia dei tre fratelli che trattano dei tre doni che la Morte ha dato ai fratelli, molti credono che volesse indicare il trio ai Doni della Morte.

Dopotutto, Silente durante la sua giovinezza era un noto sostenitore della storia. Mentre la maggior parte del mondo magico crede che la storia fosse completamente immaginaria, Silente era convinto che chiunque detenga tutti e tre i doni diventerà il Maestro della Morte.

Tuttavia, c'è una spiegazione più adatta. Dal momento che Silente era consapevole del fatto che Harry dovrà morire, gli ha lasciato la pietra in modo da poter ottenere un po' di rassicurazione durante i suoi ultimi istanti prima di affrontare Voldemort e permettergli di ucciderlo.

Silente sapeva che Harry sarebbe sopravvissuto?

Sebbene la maggior parte dei fan consideri il professor Silente come una figura di mentore che ha sempre voluto il meglio per Harry, in realtà non sappiamo se sapeva che Harry sarebbe sopravvissuto. La sua conversazione con Snape ci fa sapere che era consapevole del fatto che Harry deve morire per mano di Voldemort, tuttavia, non si parla se Harry sarebbe sopravvissuto al suo incontro con Voldemort.

La conversazione che otteniamo durante la serie indica il fatto che Silente era pronto a sacrificare Harry per il bene superiore o convincerlo ad arrendersi a Voldemort sarebbe stata la migliore linea d'azione.

Poiché il sacrificio di sangue ha creato il legame tra i due e quell'evento ha avuto luogo solo durante il quarto film/libro, probabilmente ha incasinato tutte le teorie di Silente.

Ciò è ulteriormente complicato dal fatto che Harry era un Horcrux e ci sono pochissime informazioni sugli Horcrux. A parte Nagini, Harry è l'unico Horcrux vivente e nessuno sa davvero cosa succede all'ospite una volta che la parte dell'anima viene distrutta.

Inoltre, anche Harry è diverso da Nagini, dal momento che Voldemort aveva pianificato di creare Nagini e non era il caso di Harry. Le poche informazioni che sono là fuori riguardo agli Horcrux implicano la nota che devono essere creati volontariamente.

Tuttavia, possiamo concludere che Silente era convinto che Harry potesse sopravvivere. Il fatto che fosse così irremovibile sul fatto che Voldemort uccida Harry indica che credeva che l'incantesimo di Voldemort avrebbe influenzato solo la sua parte dell'anima attaccata a Harry, mentre l'incantesimo di chiunque altro avrebbe ucciso anche Harry. Questo è il motivo per cui possiamo dire che mentre Silente non era sicuro che Harry sarebbe sopravvissuto, era convinto che ci fosse una possibilità per lui di evitare la morte.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi