Perché Harry Potter non è morto da bambino?

Di Hrvoje Milakovic /30 ottobre 202025 ottobre 2020

Si ritiene che Harry Potter sia il bambino più famoso di sempre e un personaggio immaginario preferito tra bambini e giovani adulti. È ugualmente celebrato nel suo immaginario Mondo magico e nella scuola che frequenta, la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, come lo è nel mondo reale. Harry è diventato famoso per essere stato la prima persona in assoluto a sopravvivere a una maledizione omicida e a sconfiggere il Signore Oscuro, Voldemort quando era solo un bambino. Come è riuscito un bambino a sopravvivere a una maledizione che non ha mai mancato di uccidere?



Il motivo per cui Harry Potter non è morto da bambino è che sua madre ha rinunciato alla sua vita per proteggerlo, proteggendolo quindi con la difesa più potente contro la magia: l'amore.

ULTIMI VIDEO

I personaggi più forti di The Walking Dead Classifica.mp4

La madre di Harry è morta dicendogli quanto è amato e con ciò, il suo amore ha continuato a vivere e servire per proteggere Harry dal male e dal male, rendendolo intoccabile per il Signore Oscuro. Anche se Lord Voldemort ha cercato di uccidere Harry più volte mentre frequentava Hogwarts, non ci è riuscito. Rimase protetto fino all'età di diciassette anni. Era anche molto importante che Harry rimanesse con sua zia Petunia e la sua famiglia durante le vacanze estive perché zia Petunia condivide lo stesso sangue di sua madre.





Sommario mostrare Protezione sacrificale Harry Potter - Il ragazzo che visse Avada Kedavra-La maledizione che uccide La profezia: perché Lord Voldemort voleva uccidere Harry Potter La fine di Lord Voldemort-Horcrux e Elder Wand

Protezione sacrificale

La protezione sacrificale è un potente contro-incantesimo. Esiste fin dai tempi antichi e non ha bisogno di incantesimi.

Viene messo in moto quando una persona sacrifica volontariamente la propria vita per salvare la vita di qualcun altro per amore profondo e puro. La protezione sacrificale è considerata la protezione definitiva. Il protettore deve avere la possibilità di vivere e, se sceglie consapevolmente di morire, si forma la protezione. Dopo il sacrificio, la protezione sopravvive nel sangue della persona che è stata salvata.



Nel caso di Harry, dal momento che era l'unica persona protetta, la protezione fece provare a Lord Voldemort un dolore lancinante quando lo toccava.

Se la protezione coinvolge più persone, la sua portata è sconosciuta.



Nel caso in cui la persona che è stata uccisa sia imparentata con la persona che ha protetto, un potente incantesimo può essere lanciato sulla persona salvata per darle ulteriore protezione. L'incantesimo è chiamato il legame di sangue e protegge il salvato dalla persona che ha cercato di ferirlo mentre si trova nella casa di un parente consanguineo. Affinché il vincolo di sangue abbia effetto, il consanguineo vivente deve accogliere volontariamente la persona salvata nella sua casa. La protezione si interrompe automaticamente quando la persona salvata se ne va per sempre o compie diciassette anni, a seconda dell'evento che si verifica prima.

Harry Potter - Il ragazzo che visse

Harry è nato il 31 luglio 1980, in una data che finì per essere molto importante. I suoi genitori erano la strega Lilly e il mago James Potter, membri di un gruppo di maghi L'Ordine della Fenice, che combatté contro Lord Voldemort e il suo esercito malvagio, i Mangiamorte.

Lunedì 31 ottobre 1981, quando Harry aveva solo un anno, la sua vita fu sconvolta. Lord Voldemort ha fatto irruzione nella casa di Godric's Hollow dove si nascondevano Harry e i suoi genitori. James ha cercato di combattere Lord Voldemort mentre Lilly e Harry sono fuggiti, ma non ci è riuscito, ed è morto con orgoglio. Il Signore Oscuro continuò ad uccidere Harry, ma Lilly si gettò di fronte al suo unico figlio e pregò di prenderla invece. Voldemort l'ha uccisa, ignaro della protezione che Lilly aveva posto su Harry. Lanciò la maledizione Avada Kedavra contro Harry, che rimbalzò indietro e lo colpì invece. Harry rimase illeso, con solo una cicatrice da fulmine sulla fronte, e divenne noto come Il ragazzo che visse.

Avada Kedavra-La maledizione che uccide

Avada Kedavra è una delle tre maledizioni imperdonabili, The Killing Curse, The Cruciatus Curse e The Imperius Curse. Sono chiamati Unforgivable perché il loro uso è proibito e l'uso è punibile con l'ergastolo ad Azkaban, la prigione dei maghi.

The Killing Curse si manifesta come un getto di luce verde proveniente dalla punta della bacchetta magica. Provoca la morte immediata e indolore. La maledizione può essere schivata, bloccata con oggetti solidi o intercettata solo con pochi incantesimi molto potenti e veloci.

Harry è l'unica persona conosciuta sopravvissuta a The Killing Curse, cosa che ha fatto due volte. Fu anche l'unico in assoluto ad annullare e deviare la maledizione.

La profezia: perché Lord Voldemort voleva uccidere Harry Potter

La profezia fatta da Sybill Trelawney mentre veniva intervistata per il posto di professore di Divinazione a Hogwarts, prediceva la nascita di un bambino che avrebbe sconfitto Lord Voldemort per sempre.

Ha detto: Colui che ha il potere di sconfiggere il Signore Oscuro si avvicina... nato da coloro che lo hanno sfidato tre volte, nato quando il settimo mese muore... e il Signore Oscuro lo segnerà come suo pari, ma avrà il potere del Signore Oscuro non lo sa... e uno dei due deve morire per mano dell'altro, perché nessuno dei due può vivere mentre l'altro sopravvive... quello con il potere di sconfiggere l'Oscuro Signore nascerà alla morte del settimo mese...

Lord Voldemort ha scoperto solo la prima parte della profezia, e anche se due ragazzi corrispondono alla descrizione, Harry Potter e Neville Paciock, ha scelto di eliminare Harry. Cercando di uccidere Harry, mise in moto la profezia, contrassegnandolo come uguale.

Silente, il più potente mago conosciuto e preside di Hogwarts, avvertì sia i genitori di Harry che quelli di Neville di nascondersi. Purtroppo, i Potter nominarono il loro Custode Segreto Peter Minus, che era un traditore nell'Ordine della Fenice. Disse a Voldemort dove si nascondevano i Potter e li diede la caccia.

Anni dopo, dopo la Battaglia del Dipartimento dei Misteri, all'inizio della Seconda Guerra dei Maghi, Harry fu nominato Il Prescelto, quello predeterminato ad uccidere Lord Voldemort.

La fine di Lord Voldemort-Horcrux e Elder Wand

Ma il viaggio verso la fine di Voldemort non è stato né facile né veloce. Gli elementi chiave della sua distruzione furono gli Horcrux.

Un Horcrux è un oggetto che viene utilizzato nel tentativo di diventare immortale. Una strega o un mago oscuro dividono la loro anima in frammenti e nascondono un frammento in un Horcrux.

Servono come una forma di contenitore in cui è nascosta una parte di un'anima per proteggerla. Quando una strega o un mago vengono uccisi, il loro corpo viene danneggiato ma la loro anima rimane intatta, ma quando un Horcrux viene distrutto, lo è anche il pezzo dell'anima che vi è nascosto.

Possono essere creati solo dopo aver commesso l'atto supremo del male, l'omicidio. Poiché gli Horcrux erano preziosi per coloro che li creavano, sono state messe in atto alcune misure per proteggerli, come maledizioni e contro-incantesimi. L'Horcrux è considerato la più terribile di tutta la magia oscura e le arti oscure. Lord Voldermort è stata l'unica persona conosciuta a creare più di un Horcrux.

Lo scopo principale di un Horcrux è legare il suo creatore al regno dei mortali per ottenere l'immortalità. Finché c'è almeno un Horcrux, l'anima del creatore sarà legata al mondo dei vivi. Pertanto, se il corpo del creatore viene distrutto, la sua anima rimarrà come uno spirito invece di passare dall'altra parte.

Si credeva che Lord Voldemort avesse creato sei Horcrux, e Harry ei suoi amici li trovarono e li distrussero tutti. Solo più tardi hanno scoperto che c'è un altro Horcrux-Harry Potter in persona. Quando Voldemort cercò di uccidere Harry e la Maledizione Mortale rimbalzò e colpì invece Voldemort, un frammento della sua anima fu strappato via e si attaccò alla prima cosa che trovò: il piccolo Harry.

Elder Wand è un altro aspetto importante nella battaglia per sconfiggere il Signore Oscuro.

Secondo il racconto dei tre fratelli, tre fratelli erano in viaggio quando si imbatterono nel fiume noto per aver ucciso molte persone che cercavano di attraversarlo. Hanno estratto la bacchetta ed evocato un ponte dal nulla, ingannando così la morte. Fingendo di congratularsi con loro, la Morte ha offerto a ogni fratello un dono a loro scelta per averlo superato in astuzia. Il maggiore chiese una bacchetta che avrebbe sconfitto tutti gli altri. Il secondo fratello chiese un oggetto che ricordasse i morti e la Morte gli diede la pietra della Resurrezione. Il più giovane chiese un oggetto che lo nascondesse dalla Morte e gli fu dato il Mantello dell'invisibilità.

La bacchetta di Sambuco da allora ha avuto molti proprietari ed è molto leale: non può uccidere il suo proprietario, ma cambia fedeltà quando il proprietario perde un duello. Quando Draco Malfoy uccise Silente, la bacchetta divenne sua. Harry in seguito disarmò Draco e divenne il proprietario della bacchetta. Ecco perché, quando Voldemort ha cercato di uccidere Harry, l'incantesimo è rimbalzato su Voldemort e lo ha invece ucciso, realizzando così la profezia di Harry che uccide Lord Voldemort.

Orologio Harry Potter e la Pietra Filosofale (e altri film) su Amazon.com!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi