Ci sarà un film di Eragon 2?

Di Arthur S. Poe /27 febbraio 202124 febbraio 2021

Nel 2006 Christopher Paolini, il più giovane autore di una serie di libri bestseller secondo il Guinness dei primati, ha visto il suo romanzo Eragon adattato per il grande schermo e presentato in anteprima cinematografica. Il film è stato diretto da Stefen Fangmier e vantava un cast che includeva artisti del calibro di Jeramy Irons, Rachel Weisz e John Malkovich. È stato un adattamento ambizioso e il film è stato – come il tuo ricorda bene – pubblicizzato ovunque e in ogni momento. Era un'era in cui gli adattamenti fantasy erano comuni, il che era il risultato di Il Signore degli Anelli e Harry Potter avendo abbastanza successo, e Eragon doveva essere l'inizio di una trilogia che è finita per essere esattamente questo – un inizio – ma niente di più. Dovremmo aspettarci un seguito Eragon o il franchise è morto per il momento? Continua a leggere per scoprirlo.



L'adattamento del 2006 di Eragon non ha un sequel e non ci sono piani per la continuazione del franchise. Inizialmente, c'erano piani per due sequel, ma a causa della scarsa ricezione del primo film, questi piani sono stati infine cancellati, insieme al potenziale franchise.

L'articolo di oggi ti parlerà delle idee per il sequel e del potenziale di franchising del Eragon film uscito nel 2006. Scoprirai se c'erano e se ci sono ancora piani per eventuali sequel, e come di Eragon la ricezione ha influenzato quei piani. Abbiamo preparato un articolo informativo per te, quindi continua a leggere fino alla fine.





Sommario mostrare Ci sarà un Eragon 2? Perché il sequel di Eragon non è stato girato? Eragon è stato un fallimento? Cosa pensava Christopher Paolini del film di Eragon?

Ci sarà un Eragon 2 ?

Eragon è un film fantasy britannico-americano presentato in anteprima il 15 dicembre 2006. Era un adattamento dell'omonimo romanzo fantasy bestseller di Christopher Paolini e avrebbe dovuto essere un enorme successo per la 20th Century Fox. Con un budget di circa 100 milioni di dollari, Eragon era un progetto molto ambizioso per l'epoca e la 20th Century Fox aveva grandi speranze che si sarebbe trasformato in un franchise che avrebbe finito per adattare tutti i romanzi di Paolini allora scritti (tre in totale).

In un'intervista pubblicata da MovieWeb, il regista Stefen Fangmeier ha detto questo sui piani dello studio per il franchise:



Non sono del tutto sicuro di cosa stia succedendo attualmente. La mia prospettiva personale è che fino a quando non avremo capito cosa succede nel terzo libro. Evidentemente chiesi a Cristoforo (Paolini; scrittore del Eragon trilogia)…, su questo e non stava offrendo molto di quello che sarebbe successo. Penso che sia molto importante vedere dove finisce; come si risolve. Penso che finché non capisci qual è il terzo pezzo di quel puzzle, è difficile guardare quel secondo libro, ovviamente l'ho letto, è un elemento della storia di transizione. Penso che sarebbe meglio scrivere prima il terzo film e poi, esserne contenti, tornare al secondo e fare tutto il lavoro di allestimento che ripagherà nel terzo. Poi probabilmente girando due e tre insieme come hanno fatto con Pirati dei Caraibi; come una produzione.

Ciò significa che, dato il lasso di tempo, potrebbe passare ancora un altro anno prima che ci siano effettivamente le sceneggiature per entrambi i film e queste cose possono andare avanti. Non so se la Fox sta aspettando di vedere i ricavi che creerà il DVD. Penso che fossero modestamente contenti del botteghino mondiale.



Colloquio con Stefen Fangmeier

Quindi, lo studio aveva inizialmente in programma di adattare entrambi i libri di Paolini e l'intenzione era di filmarli uno dopo l'altro. Eragon avuto successo, come ci si aspettava. Eppure, non abbiamo mai avuto sequel Eragon né lo faremo in futuro. Allora, cos'è successo? Perché il franchise è stato abbandonato? Esamineremo i motivi nelle sezioni che seguono.

Perché è stato il seguito di Eragon non girato?

Come abbiamo stabilito, la 20th Century Fox aveva tutte le intenzioni di adattare entrambi i sequel di Paolini e persino di girarli uno dopo l'altro. Il prerequisito era, ovviamente, il successo di Eragon ma la 20th Century Fox contava davvero sul successo del film. E con tutto pronto per un successo al botteghino, Eragon è stato accolto con un'accoglienza tiepida (è un eufemismo) sia dai fan che dalla critica e il successo che la Fox aveva sperato non era affatto vicino.

Ciò ha spinto la Fox a cancellare rapidamente tutti i piani per il sequel ed è per questo che non abbiamo mai visto un sequel di Fangmeier's Eragon , cioè, ecco perché la 20th Century Fox ha abbandonato questi progetti e l'intero franchise.

Era Eragon un fallimento?

Lo abbiamo stabilito Eragon non ha mai soddisfatto le aspettative che lo studio aveva per questo e che il film non può essere etichettato come un successo. Ma, era Eragon davvero un fallimento, o era solo uno di quei film che non era né buono né cattivo, un film che è finito in un limbo tra l'essere investiti ulteriormente e l'essere rifiutato completamente? Lasciaci vedere.

di Eragon il budget era di circa $ 100 milioni e il film ha incassato un totale mondiale di $ 250.400.000, il che lo ha reso il sedicesimo film con il maggior incasso del 2006 in tutto il mondo; con un totale nazionale di $ 75 milioni, Eragon è stato il 31° film con il maggior incasso del 2006 negli Stati Uniti. Il regista Stefen Fangmeier credeva che la Fox fosse modestamente soddisfatta del botteghino mondiale e possiamo solo sostenere questa opinione, affermando che di Eragon La performance al botteghino mondiale è stata - per gli standard del 2006 - abbastanza buona e il film è stato un successo finanziario per la Fox, nonostante sia stato un flop critico.

Ma, dove il film ha sovraperformato al botteghino, ha sottoperformato con la critica e i fan. Sui pomodori marci, Eragon detiene un punteggio di approvazione del 16% sulla base di 125 recensioni, con una valutazione media di 4,08/10. Il consenso dice che Eragon è un'epopea fantasy priva di magia, portata sulla terra da una costruzione del mondo poco convincente e da una litania di stelle che sembrano perplesse dal materiale. È stato il decimo film con la peggior recensione del 2006 sul sito.

Il Seattle Times ha descritto il film come tecnicamente realizzato, ma abbastanza privo di vita ea volte un po' sciocco. Il giornalista di Hollywood disse che il mondo di Eragon era privo di consistenza o profondità. La storia è stata etichettata come derivata da Il Washington Post , e generico dal las vegas settimanale . Newsday ha sottolineato ulteriormente questo punto, affermando che solo i bambini di nove anni senza alcuna conoscenza di nessuno dei sei Guerre stellari i film avrebbero trovato il film originale.

La recitazione è stata definita zoppa dal Washington Post , oltre a palafitte e senza vita dal Settimanale di Orlando . Anche i dialoghi sono stati criticati, con MSNBC che li ha etichettati come sciocchi; il las vegas settimanale lo chiamava di legno. I fan del libro hanno anche criticato pesantemente il film per la sua infedeltà al materiale originale.

Le recensioni positive hanno descritto il film come divertente e la materia di cui sono fatte le fantasie dei ragazzi. Il lavoro in CGI è stato definito fantasioso e Saphira è stata definita una magnifica creazione. Anche le esibizioni di Jeremy Irons e Ed Speleers sono state elogiate.

Cosa ne pensava Cristoforo Paolini Eragon film?

A Christopher Paolini è stato chiesto quale fosse la sua opinione sul film, e questo è quello che ha detto:

Ehi. Bene, sono contento che sia stato realizzato, dal momento che così pochi libri vengono mai trasformati in film e ha introdotto milioni di nuovi lettori al Ciclo dell'eredità. Detto questo, il film riflette il punto di vista dello studio e del regista sulla storia, mentre i libri riflettono il mio, e ognuno è libero di goderselo per i propri meriti.

paolini.net

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a risolvere questo dilemma. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi