Perché Geralt è chiamato il macellaio di Blaviken?

Di Hrvoje Milakovic /4 dicembre 20203 dicembre 2020

Geralt di Rivia è conosciuto con molti nomi diversi, White Wolf e White One solo per citarne alcuni. Oltre a questi, Geralt è anche conosciuto come il Macellaio di Blaviken. Sebbene sia un alias molto tosto, ha una connotazione oscura. Allora perché Geralt ha un soprannome così oscuro e raccapricciante?



La gente ha iniziato a chiamare Geralt il Macellaio di Blaviken dopo aver ucciso otto persone innocenti in una piazza cittadina durante una delle sue missioni.

Come ogni altra storia, anche questa non è una situazione in bianco e nero pulita. C'è un background piuttosto tragico in questa storia che dovresti conoscere per capire completamente la storia. Per sapere cosa è realmente successo a Blaviken e Geralt merita questo soprannome, assicurati di leggere l'articolo fino in fondo.





Sommario mostrare Qual è la maledizione del sole nero? Chi è Renfri? Cosa è successo a Blaviken? Perché Geralt è chiamato il Macellaio di Blaviken? In che anno Geralt è diventato il macellaio di Blaviken? Quanti ne ha uccisi Geralt a Blaviken?

Qual è la maledizione del sole nero?

La Maledizione del Sole Nero spesso indicata come la Mania di Mad Eltibald è un evento di un'eclissi solare è un evento legato alla leggenda che prediceva la fine dell'umanità per mano di sessanta ragazze nate durante questa eclissi.

Molti maghi, come Stregobor, credevano che questo avrebbe trasformato le ragazze in mostri crudeli e iniziarono a dar loro la caccia. Ucciderli si è rivelato inefficace, quindi hanno semplicemente iniziato a rinchiuderli nelle torri per isolare le ragazze dal resto del mondo.



I maghi prima uccisero le ragazze e poi cercarono di spezzare la maledizione usando la loro magia. In seguito apprendiamo che c'erano solo poche persone che credevano in questa maledizione e persino Geralt non credeva che l'evento fosse nient'altro che una semplice eclissi senza connotazioni magiche.

Questo è stato il motivo per cui molte persone hanno tentato di liberare queste ragazze dai luoghi in cui erano detenute. Un certo numero di principi hanno avuto successo nelle loro missioni e altre ragazze sono riuscite a fuggire da sole o sono diventate abbastanza potenti da essere lasciate in pace dai maghi.



Chi è Renfri?

Una delle ragazze tenute in questo modo era Renfri. È nata durante l'eclissi ma suo padre non ci ha pensato molto. Fu solo quando sposò Aridea che il fatto divenne un po' un problema.

Ha affermato di aver visto Renfri uccisione lei in molti altri usando lo Specchio di Nehalenia, motivo per cui Stegobor è stato inviato dal consiglio per indagare sulla giovane principessa.

Stegobor voleva semplicemente isolarla, sulla base del fatto che aveva visto Renfrin ferire e torturare diverse creature. La sua matrigna invece la voleva morta, motivo per cui ha mandato un delinquente ad uccidere la giovane principessa nei boschi e riportare il suo fegato di Renfri come prova.

Renfri è riuscita a difendersi uccidendo il suo aggressore conficcandogli la spilla nel cervello, attraverso il suo orecchio. Dopo l'evento, è fuggita.

La sua matrigna avrebbe continuato i suoi tentativi di uccidere Renfri, mandandole dietro numerosi assassini, ma Renfri è diventata abile nel combattere nel corso degli anni oltre ad essere quasi impossibile da trovare.

Divenne nota come Shrike per il fatto che avrebbe impalato le sue vittime. Molti sospettavano che fosse stata lei ad avvelenare la sua matrigna, provocandone la morte.

Mentre era ancora a Mahakam, si imbatté in Stegobor e ricorda immediatamente il ruolo che aveva interpretato nei suoi primi anni di vita, costringendola ad attaccarlo. Stegobor è riuscito a evitare i suoi attacchi lanciando un incantesimo che l'ha trasformata in una montagna di cristallo, che ha lasciato nella miniera dello gnomo dove ha abbattuto i tunnel in modo che non potesse essere trovata.

Fu salvata da un principe di un regno senza nome che pagò l'annullamento della maledizione. Il principe tornò in famiglia con Renfri, ma suo padre non si fidava di lei. Il giorno dopo che avrebbe dovuto essere giustiziata, il resto della famiglia del principe era morto lasciandolo come re.

Non rimase lì per molto tempo, decidendo di continuare la sua ricerca di Stegobor. Lo dà la caccia incessantemente fino alla città di Blaviken.

Renfri si è circondata di una nuova banda di sei uomini dimostrando che intendeva chiaramente portare a termine il suo piano.

Cosa è successo a Blaviken?

Renfri arrivò rapidamente a Blaviken pronto a vendicarsi. In quel momento Geralt si trovava nella stessa città. Conoscendo Stregobor, Geralt decise di provare a dissuadere Renfri dai suoi piani di vendetta. Rifiutò la richiesta di Stegobor di ucciderla, tuttavia, dato che Geralt non amava particolarmente il mago.

Geralt la trovò facilmente in una locanda locale e le parlò lì. Caldemeyn le ha detto che ha tempo fino al mattino per lasciare la città, e Renfri ha rivelato una lettera di re Audoen, rendendola intoccabile.

I due se ne andarono, ma Renfri in seguito si intrufolò nella stanza in cui si trovava Geralt e lo affrontò sul suo piano per uccidere Stegobor. Ha detto a Geralt che ci sono due modi per evitare spargimenti di sangue; uno è che Stegobor deve lasciare la torre in cui si nascondeva volontariamente e che lei lo avrebbe poi ucciso in una zona remota o che Geralt avrebbe dovuto ucciderlo per lei.

Geralt si rifiutò di uccidere per lei e Renfri se ne andò, dicendogli che aveva vinto. Nonostante ciò, la mattina successiva Renfri ei suoi uomini si presentarono al mercato con l'intenzione di tenere tutte le persone lì come ostaggi e di liberarle solo una volta che Stegobor avesse lasciato la sua torre.

Il piano fallì perché, come disse lo stesso Stegobor, Renfri avrebbe potuto uccidere tutti Blaviken e i villaggi circostanti, ma non avrebbe lasciato la sua torre.

Renfri tornò al mercato per riunirsi con il suo uomo solo per trovarli uccisi da Geralt. Sconvolta dalla realizzazione, estrasse la spada per combattere Geralt.

Nonostante lui la esortasse a smettere, ha continuato con l'attacco. Hanno combattuto per un po ', il combattimento si è concluso con Geralt che ha ucciso la principessa tagliando una delle sue arterie della gamba causandone la morte.

Dopo aver visto cosa è successo, Stegobor ha lasciato la sua torre determinato a eseguire un'autopsia su Renfri, ma Geralt ha minacciato di ucciderlo se si fosse avvicinato a Renfri.

Perché Geralt è chiamato il Macellaio di Blaviken?

Quindi, in che modo esattamente tutto questo contribuisce al soprannome di Geralt, il Macellaio di Blaviken?

Dopo che Renfri ha messo in atto il suo piano, Geralt si è resa conto che stava pianificando di trarre vantaggio dal fatto che il mercato è più affollato e Renfri ucciderà le persone gradualmente fino a quando Stegobor non esce dalla sua torre.

Anche se all'inizio si è rifiutato di aiutare nessuno dei due, dicendo loro che di fronte a una scelta che coinvolge due mali preferisce non scegliere, ha dovuto farsi coinvolgere perché il piano di Renfri prevedeva la morte di persone innocenti e questa è una delle poche cose A Geralt non va bene.

Per assicurarsi che ciò fosse evitato, ha combattuto con la banda di Renfri e ha finito per ucciderli tutti in una piazza densamente popolata. Nonostante il fatto che Geralt stesse lavorando per proteggere persone innocenti, il retroscena dell'evento era sconosciuto alle persone che hanno assistito alla lotta che li ha portati a vedere Geralt come un mostro e a dargli un soprannome che faceva eco al sentimento.

Il popolo condannato Geralt per aver infranto i loro modi non violenti e durare pace, costringendoli infine a cacciare Geralt dalla città.

In che anno Geralt è diventato il macellaio di Blaviken?

Geralt divenne noto come il Macellaio di Blaviken dopo essere rimasto coinvolto nella lotta tra Stegobor e Renfri poiché entrambi gli chiedevano aiuto. Stegobor voleva che Geralt lo proteggesse da Renfri e la uccidesse, mentre Renfri chiese a Geralt di uccidere Stegobor per evitare che persone innocenti morissero.

Sebbene l'evento sia ben noto, non è specificato quando si verifica esattamente. Il più accurato che possiamo ottenere è posizionarlo durante gli eventi descritti durante il racconto intitolato The Lesser Evil.

Quanti ne ha uccisi Geralt a Blaviken?

Durante questo combattimento, Geralt uccise otto persone. Sebbene il numero sembri basso, la gente credeva che gli otto uomini uccisi fossero innocenti e che Geralt li avesse uccisi a sangue freddo. La verità è un po' diversa però.

La parte importante qui è che si è trattato di un vero spargimento di sangue in un luogo molto pubblico e i veri motivi dell'omicidio erano sconosciuti alle persone salvate da Geralt.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi