Chi ha indossato il costume da Robin nel corso degli anni come assistente di Batman (film, programmi TV, fumetti, giochi)?

Di Roberto Milakovic /4 febbraio 20214 febbraio 2021

Senza dubbio, Batman è uno dei personaggi dei fumetti più popolari nella storia dei fumetti. Il franchise è diventato così popolare che ora si estende su diversi media e i personaggi e le location del franchise sono diventati un pezzo essenziale della cultura pop moderna. Ma l'articolo di oggi non riguarda il Crociato Incappucciato, ma il suo fidato compagno: Robin, il Ragazzo Meraviglia. Debuttando nel 1940, un anno dopo il debutto di Batman, Robin è diventato l'archetipo del compagno di fumetti e una parte di vitale importanza dei miti di Batman. Sebbene il costume sia rimasto – più o meno – lo stesso, diverse persone hanno indossato il costume nel canone principale di Batman. Questo articolo riguarda quelle persone.



Sommario mostrare Una breve storia del personaggio di Robin Dai un'occhiata a Tutti i pettirossi 1. Dick Grayson – Il primo pettirosso 2. Jason Todd – Il secondo Robin 3. Tim Drake – Il terzo pettirosso 4. Stephanie Brown – Il quarto Robin 5. Damian Wayne – Il quinto Robin Un paio di menzioni d'onore

Una breve storia del personaggio di Robin

Il personaggio di Robin è stato introdotto per la prima volta nell'aprile 1940, a Fumetti Detective #38; questo è successo circa un anno dopo il debutto di Batman nei fumetti. Inizialmente, i creatori di Batman Bob Kane e Bill Finger sono stati accreditati per la sua creazione, ma Jerry Robinson, un altro artista fondamentale della DC Comics, sembra essere stata l'ispirazione principale.

La storia su come il personaggio è stato effettivamente creato varia. In una versione, Robin era il prodotto del fascino di Jerry Robinson per Robin Hood e le sue storie; da qui il nome e il costume dall'aspetto medievale, in forte contrasto con l'abito scuro di Batman.





Un'altra storia suggerisce che il suo nome non derivi dal famoso fuorilegge medievale, ma piuttosto dal pettirosso americano, un uccellino, a cui si fa riferimento in alcuni fumetti successivi. Bill Finger, d'altra parte, ha affermato che Robin è stato immaginato come il Watson di Batman, dal momento che Batman è stato inizialmente presentato come ispirato (almeno in parte) a Sherlock Holmes.

La verità è probabilmente una via di mezzo, e conoscendo le relazioni interpersonali tra la redazione della DC negli anni '40, non ci sorprenderebbe se ogni versione fosse almeno in parte vera.



Con il passare degli anni, Robin è diventato un compagno essenziale di Batman. Il personaggio si è evoluto da bambino campy e spensierato a un personaggio molto complesso, di solito con uno sfondo molto scuro. Le storie sono cambiate nel corso degli anni, poiché la DC Comics ha deciso di mantenere il personaggio di Robin, ma di cambiare la persona che indossava la maschera. Il personaggio di Robin, quindi, persiste, ma i personaggi dietro la maschera si sono evoluti e sono andati avanti. Nel canone principale delle storie di Batman, ci sono stati cinque Robin:

Vero nome Debutto del personaggio* Più tardi alter ego
Dick Grayson Fumetti Detective #38 (aprile 1940)Ala Notturna
Jason Todd Batman #357 (marzo 1983)Cappuccio rosso
Tim Drake Batman #436 (agosto 1989)Robin Rosso
Stefania Marrone Fumetti Detective #647 (giugno 1992)Spoiler / Batgirl
Damian Wayne Batman #655 (settembre 2006) Nessuno

* – indica quando il personaggio ha fatto il suo debutto nei fumetti, non quando è apparso per la prima volta come Robin



Nei paragrafi seguenti, ti diremo di più su ciascuno dei Robin.

Dai un'occhiata a Tutti i pettirossi

1. Dick Grayson – Il primo pettirosso

Richard John Grayson, meglio conosciuto come Dick Grayson, è stato il primo Robin nella continuità principale di Storie di Batman . Fu introdotto per la prima volta nel suddetto Fumetti Detective # 38 (aprile 1940) nei panni di Robin, The Boy Wonder, il giovane compagno di talento acrobatico di Batman. È il Robin con il mandato più lungo dietro la piccola maschera del domino.

La storia delle origini di Dick Grayson è oscura, anche se sono state apportate alcune modifiche durante lo sviluppo del personaggio. La storia più accettata è che fosse il membro più giovane dei Flying Graysons, una famiglia di acrobati che visitava spesso Gotham e intratteneva la gente. A causa di problemi irrisolti con il boss mafioso Tony Zucco, i Flying Graysons hanno avuto un incidente e sono morti durante uno spettacolo.

Il giovane Richard non ha partecipato all'atto e ha potuto vedere Zucco sabotare le corde, che hanno portato all'incidente. Batman ha accolto Dick Grayson; la relazione è cambiata da Batman come reparto legale a Dick come suo figlio adottivo, a seconda dell'autore. Subito dopo aver appreso il segreto di Bruce Wayne, Dick Grayson divenne Robin.

Dopo anni passati a essere il compagno di Batman e poco dopo il leader dei Teen Titans, Dick Grayson decise di essere stanco del personaggio di Robin e qualche tempo dopo il famoso Crisi sulle Terre Infinite trama, ha deciso di andare da solo e diventare il vigilante mascherato noto come Nightwing. Sebbene abbia continuato la sua collaborazione con Batman e fosse una presenza a Gotham City, il dominio principale di Nightwing era la vicina città di Blüdhaven.

Le sue avventure come Nightwing sono numerose, ma poiché questo è un articolo su Robins, non entreremo molto nei dettagli. Prima di continuare, è importante notare che anche Dick Grayson è diventato Batman a un certo punto, indossando il costume del suo mentore in diverse occasioni, in particolare all'indomani del Crisi finale trama, in cui Batman è stato apparentemente ucciso da Darkseid.

Robin è stato presente in altri media, anche in un ruolo essenziale. Burt Ward ha interpretato Robin al fianco Il Batman di Adam West negli anni '60 Batman serie TV e il film del 1966, mentre Chris O'Donnell ha interpretato il ruolo per i film diretti da Joel Schumacher Batman per sempre e Batman e Robin . Brenton Thwaites interpreta il ruolo nella serie TV Batman . Nel famoso Batman: la serie animata , e i suoi successivi sequel, Robin/Nightwing è stato doppiato da Loren Lester. Il personaggio compare anche nel Batman: Arkham videogiochi, tra gli altri.

2. Jason Todd – Il secondo Robin

Introdotto in Batman # 357 (marzo 1983), Jason Peter Todd è diventato il secondo personaggio a indossare il costume di Robin in Batman #366 (dicembre 1983), diversi mesi dopo il suo debutto civile. Rimane il più controverso tra i Robin, non solo per il suo comportamento, ma anche per la sua storia.

Inizialmente, era una replica completa di Dick Grayson (con Killer Croc che era l'assassino invece di Tony Zucco) ed era popolare tra i lettori, ma da allora le cose sono cambiate molto. Prima di tutto, la sua origine è cambiata. Nella storia delle origini ora accettata, Jason Todd è raffigurato come un orfano di strada che si imbatte in Batman mentre cerca di rubare le gomme della Batmobile in Crime Ally; Batman lo cattura e poi lo accoglie, volendo riformarlo.

Jason Todd era caratterizzato dai suoi capelli biondo fragola, che in seguito furono cambiati in neri come tutti i pettirossi maschi. Era anche un personaggio molto ribelle e spesso si scontrò con Batman, soprattutto per la possibilità di uccidere i propri avversari.

A causa della sua natura controversa, Todd divenne rapidamente impopolare tra i lettori e la redazione della DC, guidata all'epoca dal leggendario Dennis O'Neil, decise di offrire ai lettori la possibilità di decidere il destino di Todd; questa è stata anche una mossa pubblicitaria, perché la popolarità dei fumetti all'epoca stava diminuendo, ma aveva molto a che fare con la storia.

Vale a dire, O'Neil ha organizzato un sondaggio telefonico, in cui i lettori avrebbero chiamato e deciso se la DC avrebbe dovuto uccidere Todd o meno. Questa è stata una mossa unica nella storia dei fumetti americani. Il sondaggio è stato organizzato prima della conclusione della trama di A Death in the Family nel 1988 ei lettori hanno deciso di uccidere Todd con un sottile margine di soli 72 voti (da 5.434 a 5.271). Nell'ultimo numero della storia, Jason Todd è stato infine ucciso dal Joker in una delle scene più iconiche della storia dei fumetti americani.

Anche se si diceva che Jason Todd fosse uno dei rari personaggi (insieme a Bucky Barnes e zio Ben della Marvel) che rimane morto nei fumetti, è stato completamente resuscitato nel 2005 nell'ormai famosa trama di Under the Hood come secondo Red Cappuccio. In realtà è stato rianimato accidentalmente quando Superboy-Prime ha alterato la realtà, dopo di che è stato aiutato da Ra's al-Ghul, prima di essere completamente resuscitato e voler vendicarsi di Batman, ma in seguito si è riconciliato con il suo ex mentore ed è diventato l'antieroe Cappuccio Rosso.

Curran Walters interpreta Todd nella serie Titani , la sua (ad oggi) unica apparizione genuina in materiali derivati ​​(escluso l'adattamento della storia di Under the Hood). Appare anche nel Batman: Arkham Knight videogioco nei panni del supercriminale Arkham Knight, prima di diventare Cappuccio Rosso e salvare Batman da Spaventapasseri.

3. Tim Drake – Il terzo pettirosso

Il personaggio di Tim Drake (nome completo Timothy Jackson Drake) è stato introdotto per la prima volta Batman #436 (agosto 1989), prima di diventare il terzo Robin in Batman # 442 (dicembre 1989). Creato da Marv Wolfman e Pat Broderick, prende il nome da Tim Burton, il regista del 1989 Batman film con Michael Keaton e Jack Nicholson.

Era molto diverso dai suoi predecessori in molti modi. Innanzitutto, viene dalla stessa classe sociale di Bruce Wayne e non ha un passato tragico come il resto di loro. Ha incontrato Dick Grayson da bambino e ha mostrato un intelletto di livello geniale sin dalla tenera età.

All'età di nove anni, Tim Drake è riuscito a dedurre le vere identità sia di Batman che di Robin, motivo per cui è stato in grado di intervenire quando Batman è diventato più sconsiderato e violento dopo la morte di Jason Todd. Subito dopo, Batman decise di arruolarlo come terzo Robin nel 1989.

Il suo intelletto era tale che Ra's al-Ghul una volta gli conferì il titolo di Detective, un nome che condivideva solo con Batman, il che significa che Ra's lo considerava un intellettuale uguale a Batman.

Una parte importante della sua storia è legata alle morti e alle presunte morti dei suoi cari (suo padre, il suo migliore amico, la sua ragazza), motivo per cui è stato costretto a trasferirsi da Gotham a Blüdhaven per un po'. Anche lui dovette rinunciare per un po' al mantello dopo essere stato costretto a farlo dal padre; durante questo periodo, la sua allora fidanzata, Stephanie Brown, divenne Robin.

Dopo il Battaglia per il cappuccio trama nel 2009, Tim Drake ha dato il mantello a Damian Wayne, mentre è diventato il supereroe noto come Red Robin.

Ha un ruolo di primo piano in Le nuove avventure di Batman , dove il suo personaggio è stato mescolato con Jason Todd; è stato doppiato da Mathew Valencia. È il Robin principale del Batman: Arkham serie di videogiochi.

4. Stephanie Brown – Il quarto Robin

Stephanie Brown ha avuto il ruolo più breve nei panni di Robin, poiché ha interpretato la parte solo per un breve periodo mentre Tim Drake, il suo allora fidanzato, ha dovuto ritirarsi su richiesta di suo padre. Stephanie Brown è apparsa per la prima volta in Fumetti Detective # 647 (giugno 1992) ed è stato introdotto come Spoiler combattente del crimine amatoriale nel prossimo numero.

Stephanie Brown è la figlia di Arthur Brown, un cattivo ossessionato dai quiz noto come Cluemaster. Inizialmente era solo un espediente della trama, ma è diventata molto popolare ed è stata conservata per il resto delle storie. Nel 2004, dopo aver creduto che il suo ragazzo, Tim Drake, le fosse infedele, ha costretto Batman ad addestrarla come quarto Robin, cosa che ha accettato con riluttanza. Stephanie Brown è diventata così la prima e fino ad oggi l'unica Robin donna nella continuità principale, ma il suo mandato non è stato così lungo.

Mentre lavorava con Batman, Stephanie ha commesso un errore cruciale che ha provocato una guerra tra bande in tutta la città a Gotham, durante la quale è stata catturata da Black Mask. Essendo il sadico, Black Mask ha brutalmente torturato e infine ucciso Stephanie Brown, il cui breve mandato come Robin si è concluso in modo brutale.

È riapparsa rapidamente, di nuovo come Spoiler, solo per rivelare che non è mai effettivamente morta e che Leslie Thompkins, l'amica di Batman, aveva simulato la sua morte durante la guerra tra bande. Più tardi, Stephanie Brown è diventata anche la quarta persona a indossare il mantello di Batgirl.

Accanto Giovane giustizia , non è apparsa in nessun altro media.

5. Damian Wayne – Il quinto Robin

Damian Wayne è il quinto e attuale Robin. Il bambino senza nome è apparso per la prima volta nel fumetto del 1987 Batman: figlio del demone , ma è stato identificato per la prima volta come Damian Wayne in Batman # 655 (settembre 2006) e come Robin in Batman # 657 (novembre 2006).

Dopo aver dormito con Talia al-Ghul, la figlia di Ra's al-Ghul, Batman concepì un bambino con lei. Beh, tecnicamente... l'ha fatto e non l'ha fatto. Damian è cresciuto in un grembo artificiale ed è fondamentalmente un esperimento di eugenetica, ovvero un bambino geneticamente modificato che era destinato a essere l'erede dell'impero criminale di Ra's al-Ghul (poiché Batman ha rifiutato quell'offerta).

È stato cresciuto e addestrato dalla Lega degli Assassini prima di essere affidato alle cure di Batman, motivo per cui si sono spesso scontrati: Damian è stato allevato da mercenari e assassini, mentre Batman proibisce severamente di uccidere, nonostante le circostanze. È diventato Robin all'età di 10 anni, ma alla fine è stato ucciso da uno degli agenti di sua madre nel 2013; Batman lo ha rianimato nel 2014 e da allora è Robin.

Un futuro futuristico e infernale presentato da Grant Morrison in Batman # 666 (agosto 2007) mostrava Damian diventare una versione brutale e demoniaca di Batman, dopo aver ereditato il cappuccio da suo padre.

Ha avuto un ruolo di primo piano in Batman: Il coraggioso e il coraggioso , ma non è apparso molto in altri materiali derivati, a parte adattamenti diretti di storie a fumetti.

Un paio di menzioni d'onore

Prima di concludere, vorremmo menzionare qualcosa o qualcun altro a te. La prima persona di cui stiamo parlando è Carrie Kelly, una giovane ragazza che è diventata Robin nel fumetto cult di Frank Miller Il ritorno del cavaliere oscuro , che si colloca al di fuori della continuità principale (precisamente, sulla Terra-31). Kelly è stata, in questo modo, la prima donna Robin (anni prima di Stephanie Brown), ma poiché questa grande storia era ambientata al di fuori della continuità principale, non l'abbiamo inclusa nella nostra lista.

Un'altra menzione d'onore è il Noi siamo... Robin serie, andata in onda dal 2015 al 2016 come parte dell'impronta New 52. Mostra un gruppo di bambini a Gotham, guidati dal duca Thomas, che divennero tutti Robin non ufficiali nel post- Fine del gioco Gotham City. Sebbene non sia una delle grandi storie, merita sicuramente una lettura e una menzione sul nostro sito.

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a rispondere alle tue domande. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi