Watchmen: le differenze tra il fumetto, il film e lo show televisivo

Di Arthur S. Poe /26 gennaio 202118 gennaio 2021

L'epopea di Alan Moore Guardiani il fumetto è senza dubbio il miglior fumetto mai scritto. Una cruda storia di supereroi che mostra la corruzione di un futuro distopico non così lontano, Guardiani è una metafora per un futuro senza eroi pieno di eroi. La storia è diventata un classico istantaneo, quindi non sorprende che i grandi studi abbiano voluto adattare il fumetto in un formato cinematografico. Questo, ovviamente, è successo quando Zack Snyder ha diretto il suo adattamento del fumetto, che è stato un adattamento molto controverso (ma a nostro avviso fantastico), ma non è finita qui. Di recente, Damon Lindelof ha creato un adattamento televisivo per la HBO che è servito come una sorta di sequel e sebbene sia stato acclamato dalla critica a causa dei suoi temi, aveva poco a che fare con il fumetto di Moore.



Nell'articolo di oggi, ti presenteremo il Guardiani universo. Scoprirai il fumetto, l'adattamento cinematografico e la serie televisiva, dopodiché intendiamo spiegarti le principali differenze tra queste tre versioni della storia. Abbiamo preparato un ottimo articolo per te, quindi continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere!

Sommario mostrare Di cosa parla Watchmen? Una panoramica Il fumetto Il film Lo show televisivo Le differenze spiegate COLLOCAMENTO CARATTERI COMPLOTTO MESSAGGI E IDEE STILE ED ESTETICA

Cosa è Guardiani di?

Prima di fare un'analisi precisa, vorremmo presentarvi la trama del Guardiani fumetto in modo che tu, se non hai davvero visto tutto, abbia una bozza di cosa è successo e perché è diventato un tale lavoro di culto. Le cose stanno così:





Nell'ottobre 1985, il NYPD sta indagando sull'omicidio di Edward Blake. Poiché la polizia non ottiene buoni risultati, il vigilante mascherato Rorschach decide di indagare ulteriormente. Scoprendo che Blake è in realtà il Comico, un eroe in costume e agente del governo, Rorschach crede di aver scoperto un complotto per finire i vigilantes in costume e decide di mettere in guardia i suoi quattro compagni in pensione: Dan Dreiberg (ex il secondo Nite Owl), il super potente ed emotivamente distante il dottor Manhattan (ex Jon Osterman umano) e la sua amante Laurie Juspeczyk (secondo spettro di seta) e Adrian Veidt (un tempo l'eroe Ozymandias, l'uomo più intelligente del mondo e proprietario di un impero commerciale).

Dopo il funerale di Blake, il dottor Manhattan viene accusato dalla televisione nazionale di essere la causa del cancro che ha colpito i suoi amici ed ex colleghi. Quando il governo degli Stati Uniti prende sul serio le accuse, Manhattan si esilia su Marte, e così facendo getta l'umanità nel caos politico, con l'Unione Sovietica che invade l'Afghanistan per sfruttare la debolezza percepita dell'America. Le convinzioni paranoiche di Rorschach appaiono giustificate quando Adrian Veidt sopravvive a un tentativo di omicidio e Rorschach è vittima di un'organizzazione per accusarlo dell'omicidio di Moloch, un ex supercriminale. Insoddisfatta della sua relazione con Manhattan, Juspeczyk va a vivere con Dreiberg, con il quale inizia una relazione; indossano i loro vecchi abiti e riprendono il loro lavoro di vigilantes, diventando sempre più coinvolti. Quando Dreiberg inizia a credere in alcuni aspetti della teoria del complotto di Rorschach, i due hanno il compito di farlo uscire di prigione.



Il dottor Manhattan, dopo aver ripercorso la propria storia personale, affida il destino del suo coinvolgimento nelle vicende umane nelle mani di Juspeczyk, che teletrasporta su Marte per giustificare il concetto di inversione. Nel corso della discussione, Juspeczyk è costretta ad accettare il fatto che Blake, che una volta ha tentato di violentare sua madre, fosse in realtà il suo padre biologico dopo una seconda relazione consensuale. Questa scoperta, che riflette la complessità delle emozioni e delle relazioni umane, risveglia l'interesse del Dr. Manhattan per l'umanità. Sulla Terra, Nite Owl e Rorschach continuano a indagare sulla cospirazione che circonda la morte del Comico e le accuse che hanno portato il dottor Manhattan in esilio. Quindi scoprono le prove che dietro il piano potrebbe esserci Adrian Veidt.

Rorschach scrive i suoi sospetti su Veidt nel suo diario e lo invia a Nuovo uomo di frontiera , un piccolo quotidiano di destra con sede a New York. La coppia affronta Veidt nel suo rifugio in Antartide. Veidt spiega che il suo piano fondamentale è salvare l'umanità dall'imminente guerra atomica tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica simulando un'invasione aliena a New York City, che spazzerà via metà della popolazione della città. Spera che le due nazioni si uniranno contro un presunto nemico comune. Rivela anche che era responsabile della morte del comico, degli amici del dottor Manhattan che avevano contratto il cancro e dell'incarcerazione di Rorschach per l'omicidio di Moloch. Tutto questo per evitare che il suo piano venga smascherato.



Trovando la sua logica crudele e disgustosa, Nite Owl e Rorschach cercano di fermarlo, ma scoprono che Veidt aveva già attivato il suo piano trentacinque minuti prima. Quando il dottor Manhattan e Juspeczyk tornano sulla Terra, devono affrontare distruzione e massicce morti a New York. Il dottor Manhattan informa che le loro capacità sono limitate dai tachioni provenienti dall'Antartide e che la coppia si teletrasporta lì. Scoprono il coinvolgimento di Veidt e lo affrontano. Veidt mostra notiziari da tutto il mondo che confermano la cessazione delle ostilità e la cooperazione globale contro una nuova minaccia, spingendo quasi tutti i presenti ad accettare di nascondere la verità di Veidt per tenere insieme il mondo. Rorschach si rifiuta di muoversi e se ne va, con l'intenzione di rivelare la verità.

Il dottor Manhattan lo ferma sulla via del ritorno e Rorschach gli dice che avrebbe dovuto ucciderlo per impedirgli di rivelare le azioni di Veidt, a cui Manhattan risponde vaporizzandolo. Manhattan entra nella base e incontra Veidt, che chiede a Manhattan se alla fine ha fatto la cosa giusta. In risposta, Manhattan dice che niente finisce, prima di lasciare la Terra per una galassia diversa. Dreiberg e Juspeczyk si nascondono sotto nuove identità e continuano la loro storia d'amore. Tornato a New York, il Nuovo uomo di frontiera l'editore si lamenta di dover tirare fuori una colonna di due pagine sulla Russia a causa del nuovo clima politico. Chiede al suo assistente di trovare del materiale di riempimento dal file manoscritto, una raccolta di proposte rifiutate su carta, molte delle quali non erano nemmeno state riviste. La serie si conclude con il giovane che raggiunge la pila di proposte scartate, dove si trova il diario di Rorschach.

Una panoramica

Il fumetto

Guardiani è una serie limitata di fumetti creata dallo scrittore Alan Moore, dal fumettista Dave Gibbons e dall'inchiostratore John Higgins. La serie è stata pubblicata dalla società americana DC Comics nel 1986 e nel 1987 come una serie limitata di 12 numeri. È stato più volte ristampato e tradotto in diverse lingue, oltre ad aver ottenuto prestigiosi riconoscimenti, come l'Hugo Award.

Guardiani ha avuto origine da una bozza di proposta di una storia a cui Moore ha presentato alla DC con i personaggi dei supereroi che la società aveva acquisito dalla Charlton Comics. Poiché la storia proposta da Moore avrebbe reso molti personaggi inutili per le storie future, il caporedattore Dick Giordano ha convinto lo scrittore a creare invece personaggi originali. Moore ha usato la storia come mezzo per riflettere le ansie contemporanee e criticare il concetto di supereroe.

Guardiani presenta una storia alternativa in cui i supereroi sono emersi negli anni '40 e '60, aiutando gli Stati Uniti a stabilire l'egemonia mondiale attraverso l'operazione Condor e la guerra del Vietnam. Il paese si sta avviando verso una guerra nucleare con l'Unione Sovietica, i vigilantes in costume sono stati messi fuori legge e la maggior parte degli ex supereroi è in pensione o lavora per il governo. La storia si concentra sullo sviluppo personale e sulle lotte dei protagonisti come un'indagine sull'omicidio di un supereroe sponsorizzato dal governo che li porta fuori dalla pensione e alla fine li porta ad affrontare un complotto che impedisce una guerra nucleare uccidendo milioni di persone.

Creativamente, Guardiani l'attenzione è sulla sua stessa struttura. Gibbons utilizza un design a griglia a nove pannelli per tutta la serie e aggiunge simboli ricorrenti, come una faccia macchiata di sangue. Tutti i capitoli, tranne l'ultimo, presentano documenti fittizi che si aggiungono allo sfondo della serie, e la storia si intreccia con quella dell'altra storia, un fumetto sui pirati intitolato Racconti del cargo nero , quale legge uno dei caratteri. Strutturata come una narrazione non lineare, la storia salta attraverso lo spazio, il tempo e la trama. Guardiani ha ricevuto il plauso della critica sia dalla critica che dai fan ed è considerato dalla critica un'opera di fumetti seminale.

Il film

Guardiani è un film d'azione di fantascienza neo-noir americano del 2009 diretto da Zack Snyder, un adattamento cinematografico dell'omonima serie limitata di fumetti vincitrice dell'Hugo Award, scritta e disegnata rispettivamente da Alan Moore e Dave Gibbons. Il cast è interpretato da Jackie Earle Haley, Patrick Wilson, Malin Akerman, Billy Crudup, Jeffrey Dean Morgan, Matthew Goode, Stephen McHattie e Carla Gugino. La sua storia si svolge in un 1985 alternativo e segue un gruppo di ex vigilantes mentre la tensione tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica aumenta drammaticamente.

Le riprese sono iniziate a Vancouver nel settembre 2007 e il film è uscito il 6 marzo 2009. Come per il suo film precedente, 300 , Snyder si è affidato al fumetto per creare gli storyboard; tuttavia, questa volta ha deciso di non utilizzare gli schermi verdi per girare l'intero film. Dopo la pubblicazione della serie nel 1986, lo sviluppo dell'adattamento per il grande schermo è stato un inferno di sviluppo per diversi anni. Il produttore Lawrence Gordon ha iniziato il progetto presso gli studi della 20th Century Fox e della Warner Bros. con il produttore Joel Silver e il regista Terry Gilliam, anche se Gilliam in seguito ha ritenuto impossibile adattare il fumetto allo schermo a causa della sua complessità. Durante gli anni 2000, Gordon e Lloyd Levin hanno lavorato con Universal Studios e Paramount Pictures per produrre una sceneggiatura scritta da David Hayter (secondo la quale la storia era ambientata oggi). Darren Aronofsky e Paul Greengrass erano collegati al progetto Paramount prima che fosse annullato a causa di controversie sul budget. È tornato alla Warner Bros. e Snyder è stato assunto per ricoprire la posizione di regista nel 2006; nel frattempo, la Paramount ha mantenuto i diritti a livello internazionale.

Un director's cut con 24 minuti di filmati aggiuntivi è stato rilasciato nel luglio 2009. L'edizione Ultimate Cut incorporava il fumetto animato Racconti del cargo nero nella narrazione come era nella graphic novel originale, allungando la durata a 3 ore e 35 minuti, ed è stato rilasciato il 3 novembre 2009. Il taglio del regista è stato accolto meglio dell'uscita nelle sale. Il film ha polarizzato fan e critici; lo stile è stato elogiato, ma Snyder è stato accusato di aver realizzato un film d'azione privo della sottigliezza e dell'arguzia del fumetto.

Lo show televisivo

Guardiani è una serie televisiva drammatica americana basata sulla serie limitata di fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons pubblicata dalla DC Comics. La serie televisiva è stata creata da Damon Lindelof per la HBO, con Lindelof in qualità di produttore esecutivo e sceneggiatore, ed è stata presentata in anteprima il 20 ottobre 2019. Il suo cast include Regina King, Don Johnson, Tim Blake Nelson, Yahya Abdul-Mateen II, Andrew Howard , Jacob Ming-Trent, Tom Mison, Sara Vickers, Dylan Schombing, Louis Gossett Jr. e Jeremy Irons, con Jean Smart e Hong Chau che si uniscono al cast negli episodi successivi.

Lindelof ha paragonato questa serie televisiva come un mix delle serie limitate DC. Anche se questo sequel si svolge 34 anni dopo il fumetto e all'interno della stessa realtà alternativa, Lindelof ha voluto introdurre nuovi personaggi e conflitti che avrebbero creato una nuova storia all'interno del Guardiani continuità, piuttosto che creare un riavvio. Si concentra sugli eventi legati alle tensioni razziali a Tulsa, in Oklahoma, nel 2019. Il gruppo di suprematisti bianchi, il Settimo Cavalleria, ha affrontato la polizia per la giustizia razziale. La polizia in questa regione nasconde le loro identità con le maschere e consente ai vigilantes mascherati di unirsi ai loro ranghi. La detective Angela Abar (King), una vigilante nota come Sister Night, indaga sull'omicidio della sua amica e superiore Judd Crawford (Johnson) e scopre molti altri segreti sulle situazioni che circondano il vigilantismo.

Oltre ai nuovi personaggi, la serie presenta personaggi della serie limitata, tra cui Hooded Justice, Doctor Manhattan, Silk Spectre e Ozymandias. La serie, inizialmente promossa dalla HBO come una serie drammatica di nove episodi, è andata in onda tra il 20 ottobre e il 15 dicembre 2019. Lindelof ha lasciato lo spettacolo dopo la prima stagione, affermando di aver completato la storia che aveva previsto. La HBO ha successivamente confermato che non ci sono ulteriori piani per la continuazione dello spettacolo senza Lindelof e ha riclassificato la serie come miniserie con possibili puntate future. La serie ha ricevuto elogi dalla critica durante la sua trasmissione, così come elogi per aver messo in evidenza il dimenticato massacro razziale di Tulsa del 1921, che è diventato toccante sulla scia delle proteste per la morte di George Floyd nel 2020. Guardiani ha ricevuto numerosi premi, tra cui 26 nomination ai Primetime Emmy Award, il massimo da qualsiasi programma televisivo nella stagione televisiva 2019.

Le differenze spiegate

In questa sezione, confronteremo le tre iterazioni della storia di Moore dal punto di vista di cinque diverse categorie che ritenevamo essenziali per percepire completamente le differenze tra i materiali. Inizieremo con l'ambientazione, quindi analizzeremo le differenze tra i personaggi e la trama, prima di passare alle idee presentate in ogni adattamento e allo stile di ogni opera.

COLLOCAMENTO

Fumetto

La storia di Alan Moore è ambientata nel 1985, ma in un'iterazione alternativa dell'anno. Molti eventi storici della vita reale sono accaduti in questa realtà alternativa e il mondo sta affrontando un altro aumento delle tensioni della Guerra Fredda tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica. Gli Stati Uniti hanno stabilito una posizione dominante grazie all'intervento del dottor Manhattan nella guerra del Vietnam, ma i sovietici stanno optando per sfidare quel dominio. Quando il dottor Manhattan viene esiliato come parte del complotto di Ozymandias, i sovietici attaccano l'Afghanistan e le due potenze si preparano per una guerra nucleare a tutto campo.

Film

Il film di Zack Snyder mantiene la stessa ambientazione del fumetto originale. Sotto questo aspetto, possiamo solo copiare quanto detto sopra. Zack Snyder ha un approccio molto imitativo quando si tratta di adattamenti di fumetti, quindi i suoi adattamenti sono sempre veri e propri adattamenti dei fumetti che usa come punto di partenza. In quell'aspetto, non ha cambiato assolutamente nulla per quanto riguarda l'ambientazione e se il suo approccio iperrealistico è buono o meno, è così e non c'è niente da fare.

Miniserie televisiva

La serie televisiva di Damon Lindelof è ambientata nel 2019, 34 anni dopo il fumetto originale di Moore. La serie è ambientata all'interno della stessa realtà alternativa e continua sul finale vero e proprio del fumetto di Moore, ma in un'ambientazione moderna. Le circostanze sono piuttosto diverse, con le tensioni razziali che sono la fonte ideologica più importante per la storia. La serie televisiva è ambientata anche negli Stati Uniti moderni che non sono così cruenti o oscuri come l'era alternativa della Guerra Fredda di Moore. Sotto questo aspetto, nonostante sia un sequel, la storia di Lindelof non ha molto a che fare con quella di Moore oltre al nome, per quanto riguarda l'ambientazione.

CARATTERI

Fumetto

Il fumetto di Alan Moore è incentrato sul gruppo di supereroi titolare noto come Watchmen (in realtà i Crimebusters), sebbene i supereroi fossero già stati banditi quando la storia è iniziata. I personaggi principali sono il vigilante Rorschach, il devoto Dr. Manhattan, l'intrigante Ozymandias (ora Adrian Veidt) e i supereroi Nite Owl II e Silk Spectre II. Anche il Comico è coinvolto, poiché la sua morte è il principale fattore scatenante dell'intera trama. Anche i Minutemen, in particolare Sally Jupiter, hanno un posto molto importante nella trama, così come il supercriminale Moloch il Mistico, nonostante appaia solo in ruoli ricorrenti. Il fumetto ha anche un gran(r) numero di personaggi secondari che non elencheremo.

Film

Come per l'ambientazione, Zack Snyder ha mantenuto la struttura principale del fumetto nel suo film, quindi i personaggi principali sono gli stessi; il film, allo stesso modo, si concentra su Rorschach, Dr. Manhattan, Ozymandias, Nite Owl II e Slik Spectre II, con il comico che è un fattore scatenante della trama. Appaiono anche altri personaggi, ma in una capacità ridotta, poiché Snyder ha dovuto tagliare una parte del materiale dei fumetti per creare una storia di fumetti relativamente autonoma, senza allungarla troppo, sebbene l'Ultimate Cut sia comunque piuttosto lungo.

Miniserie televisiva

Lo show televisivo di Damon Lindelof è una combinazione del materiale canonico e di alcuni elementi originali. Ciò ha comportato il ritorno di alcuni personaggi originali – come Dr. Manhattan, Laurie Jupiter (Slik Spectre II) e Ozymandias – mentre la maggior parte del cast era nuova. Angela Abar (Sister Night) è il personaggio principale il cui eroismo è in qualche modo simile a quello di Nite Owl, anche se non è direttamente paragonabile, come nel caso di Wade Tillman (Looking Glass), che è una nuova versione di Rorschach. Hooded Justice of the Minutemen gioca anche un ruolo molto importante in questo spettacolo, molto più grande che nella storia originale, così come il personaggio originale del commissario di polizia Judd Crawford, il cui ruolo nella storia è in qualche modo simile a quello del Comico nel fumetto originale. Lo spettacolo presenta anche un ampio cast di personaggi secondari.

COMPLOTTO

Fumetto

La storia del Guardiani è ambientato nel 1985, in una realtà alternativa in cui i supereroi che hanno cessato la loro attività di vigilante sembrano scomparire uno ad uno, mentre la terza guerra mondiale minaccia di scoppiare da un momento all'altro con il blocco orientale. L'apparizione nel 1959 del dottor Manhattan, un sovrumano con poteri quasi uguali a un dio, ha cambiato la storia che conosciamo: gli Stati Uniti hanno vinto la guerra del Vietnam, lo scandalo Watergate è stato soffocato, il petrolio non è più una delle principali fonti di energia e Richard Nixon è ancora presidente nel 1985. La storia è intervallata da diverse pagine di materiale scritto dal Guardiani universo – articoli di giornale, lunghi brani del diario di uno dei personaggi, questi documenti non servono direttamente la trama della storia ma permettono di dare profondità al mondo descritto.

Film

I Minutemen sono un gruppo di uomini e donne travestiti che combattono il crimine, un gruppo formato nel 1938 in risposta a un aumento di bande e criminali, anche sotto mentite spoglie, e i Watchmen (Crimebusters) si formano in modo simile decenni dopo. Quando lo scienziato Jon Osterman viene trasformato nel dottor Manhattan, l'esistenza di quest'ultimo negli Stati Uniti ha influenzato drammaticamente gli eventi mondiali: i superpoteri del dottor Manhattan aiutano l'America a vincere la guerra del Vietnam, con il risultato che il presidente Richard Nixon è stato ripetutamente rieletto negli anni '80. L'esistenza del dottor Manhattan offre all'Occidente un vantaggio strategico sull'Unione Sovietica, che in quel decennio minaccia di trasformare la Guerra Fredda in una guerra nucleare. Durante quel periodo, il crescente sentimento anti-vigilante nel paese ha spinto i combattenti del crimine mascherati fuori dalla legge. Sebbene molti degli eroi siano in pensione, il dottor Manhattan e The Comedian operano come agenti autorizzati dal governo e Rorschach continua a operare al di fuori della legge. Indagando sull'omicidio dell'agente governativo Edward Blake, Rorschach scopre che Blake era il comico e sviluppa la teoria secondo cui qualcuno potrebbe cercare di eliminare i vigilantes. Cerca di convincere i suoi compagni in pensione: il suo ex partner Daniel Dreiberg / Night Owl II, il dottor Manhattan e la sua ultima amante, Laurie Jupiter / Silk Spectre II. Dreiberg è scettico, eppure commenta ancora la sua ipotesi al Guardiano diventato miliardario Adrian Veidt / Ozimandias.

Miniserie televisiva

Guardiani si svolge in una realtà alternativa, 34 anni dopo gli eventi della serie a fumetti da cui è ispirato. I vigilantes, una volta visti come eroi, sono stati banditi a causa dei loro metodi violenti e la loro trama abbraccia la nostalgia per l'innovativa graphic novel originale mentre cercano di aprire nuovi orizzonti. La serie si svolge a Tulsa, in Oklahoma, nel 2019. Un gruppo di suprematisti bianchi, il Settimo Cavalleria, si è appropriato degli scritti di Rorschach e della sua figura mascherata per condurre una guerra violenta contro le minoranze e la polizia che impongono speciali risarcimenti storici per le vittime di ingiustizia razziale. La vigilia di Natale del 2016, durante un evento noto come la Notte Bianca, il Settimo Cavalleria ha attaccato le case di 40 agenti di polizia di Tulsa. Di coloro che sono sopravvissuti, solo due sono rimasti nelle forze di polizia: la detective Angela Abar e il capo Judd Crawford. Quando le forze di polizia sono state ricostruite, sono state approvate leggi che richiedevano alla polizia di non rivelare la loro professione e di proteggere le loro identità mentre lavoravano indossando maschere, consentendo ai vigilanti mascherati di lavorare al fianco degli ufficiali nella lotta contro la cavalleria.

MESSAGGI E IDEE

Fumetto

quello di Alan Moore Guardiani sono sicuramente uno dei fumetti più sovversivi e provocatori mai scritti. In una rappresentazione dell'Angst associata alla Guerra Fredda, Moore ha affrontato diverse idee sociopolitiche, oltre che artistiche e culturali, distorcendole e chiedendo al lettore di metterle in discussione. Ciò non è stato fatto per pervertire queste idee, ma per sfidare il lettore a sfidare alcune percezioni tipiche e riaffermare i veri ideali. Moore affronta la questione associata al totalitarismo, alla dittatura e alla corruzione politica, al ruolo dei (super)eroi in una società, nonché alla definizione di supereroe nella cultura moderna. Affronta anche la questione di una società distopica, le teorie del complotto, l'etica capitalista, ma anche la questione dell'idealismo contro il pragmatismo, nonché la questione dell'umanità e dell'umanesimo. Il messaggio è che le persone devono essere migliori e che le cose non sono sempre in bianco e nero come la politica della Guerra Fredda ha cercato di ritrarre.

Film

Zack Snyder non ha fatto molti interventi sul concetto originale di Moore; in effetti, si potrebbe dire che l'ha copiato troppo. Vale a dire, Snyder voleva portare il fumetto sul grande schermo, il che era una buona cosa se ce lo chiedete, ma mentre imitava quasi tutto ciò che Moore ha affrontato (vedi sopra), c'era una visibile mancanza di autenticità nel film. Come mai? Non perché Snyder abbia fatto un pessimo lavoro, ma perché il film è stato realizzato in un periodo storico (2009) in cui la maggior parte degli argomenti sociopolitici che Moore ha utilizzato negli anni '80 erano vecchie notizie: la Guerra Fredda era finita e con essa la minaccia di un guerra nucleare diretta, Richard Nixon non era percepito come una grave minaccia interna, la guerra del Vietnam era già percepita come il fallimento dell'America, ecc. Ciò ha reso il lavoro di Snyder fedele all'originale, ma allo stesso tempo ha rimosso l'autenticità del fumetto di Moore, poiché gli spettatori non potevano davvero relazionarsi con tutti questi problemi, specialmente le giovani generazioni. Le altre idee espresse da Moore erano un po' perse nel film, poiché aveva più elementi di azione e thriller, il che alla fine ha reso il film una copia mediocre dal punto di vista dell'idea.

Miniserie televisiva

A differenza di Snyder, Lindelof ha adottato un approccio completamente originale quando si tratta del suo programma televisivo ed è riuscito a essere più autentico con esso, nonostante quell'approccio fosse completamente diverso da quello di Moore. Lindelof ha preso in prestito alcune delle idee e delle domande sociopolitiche di Moore (corruzione, idealismo, umanesimo, vigilantismo), ma ha aggiunto una svolta personale scavando più a fondo nell'analisi dell'estremismo di destra e delle tensioni razziali. Lindelof ha usato l'approccio di Moore, ma ha cambiato i suoi obiettivi e ha avuto abbastanza successo in questo aspetto. Ha anche affrontato la questione del supereroismo e del pragmatismo con il grande ritorno di Ozymandias. Tutto sommato, di Lindelof Guardiani usarono la stessa formula di Moore e presero in prestito alcune delle idee, ma alla fine furono una versione completamente originale con i suoi problemi che sembravano autentici (poiché riflettevano il clima sociopolitico dell'epoca), ma avevano poco a che fare con le idee di Moore e non siamo certi che il grande scrittore sarebbe d'accordo con tali cambiamenti, poiché alcuni di essi erano lontani dai suoi dilemmi degli anni '80.

STILE ED ESTETICA

Fumetto

di Frank Miller Il ritorno del cavaliere oscuro è stata un'opera rivoluzionaria che ha cambiato sia il modo in cui i fumetti venivano percepiti, sia quelli scritti. Basandosi sullo stile oscuro, grintoso e inquietantemente reale di Miller, Moore ha scritto il suo Guardiani come una storia che non era un pezzo di intrattenimento umoristico per le masse, ma una storia di fetta di vita (alternativa) che rifletteva tutti i problemi della nostra società, ma in un formato a fumetti. La storia e lo stile erano piuttosto oscuri e Guardiani era un fumetto rivolto a lettori più grandi.

Film

Vedendo come imitava il fumetto di Moore, Zack Snyder ha cercato di ricreare l'approccio estetico che Moore e Gibbons avevano. Pur essendo un fan del green screen (CGI), Snyder è intervenuto nell'estetica durante la post-produzione per rendere tutto il suo mondo Guardiani il film sembra oscuro e grintoso come lo era nei fumetti. Durante le riprese, voleva utilizzare il più possibile ambienti reali Guardiani era un fumetto che consentiva e voleva persino un tale realismo, rispetto al suo precedente adattamento del fumetto 300 , per il quale ha utilizzato lo schermo verde.

Miniserie televisiva

Anche sotto questo aspetto la serie televisiva era completamente diversa. Vale a dire, sebbene fosse più oscuro di gran parte della televisione tradizionale, non era così oscuro come il fumetto di Moore o il film di Snyder e non era nemmeno lo spettacolo più oscuro in onda in quel momento. Tuttavia, l'approccio moderno di Lindelof aveva un senso (lo spettacolo era ambientato nel 2019) e gli standard di produzione erano ai massimi livelli. Tuttavia, non possiamo scrollarci di dosso la sensazione che la HBO avrebbe potuto essere un po' più audace con lo show, soprattutto da quando sono diventati completamente oscuri in Vero detective , ma il risultato finale è stato abbastanza soddisfacente, nonostante ci manchi ancora il sovvertimento visivo dell'opera originale.

Ora, prima di concludere il nostro testo, ecco le principali differenze nella forma della tabella per una migliore panoramica:

FumettoFilmProgramma televisivo
Collocamento Versione alternativa del 1985 e dell'era della Guerra Fredda (flashback degli anni '40 e precedenti)Versione alternativa del 1985 e dell'era della Guerra Fredda (flashback degli anni '40 e precedenti)Versione alternativa del 2019, ambientazione moderna (flashback degli anni '20, '40 e '80)
Complotto Un gruppo di ex supereroi scopre un orribile complotto per salvare il mondo da un'esplosione nucleare sacrificando milioni di viteUn gruppo di ex supereroi scopre un orribile complotto per salvare il mondo da un'esplosione nucleare sacrificando milioni di vite; cambia il finale del fumettoLe tensioni razziali tra la polizia mascherata e un gruppo di estremisti mascherati di destra si evolvono in un complotto sinistro per usare i poteri di un supereroe per ripulire il mondo
Caratteri Il dottor Manhattan, Rorschach, Nite Owl II, Silk Spectre II, Ozymandias, il comicoIl dottor Manhattan, Rorschach, Nite Owl II, Silk Spectre II, Ozymandias, il comicoAngela Abar, Looking Glass, Dr. Manhattan, Judd Crawford, Will Reeves, Ozymandias, Slik Spectre II
Messaggi e idee Angoscia causata dalle crescenti tensioni della Guerra Fredda, riflessioni su totalitarismo e dittatura, la definizione di supereroeRiflessioni su totalitarismo e dittatura, riflessioni su fumetti e personaggi dei fumetti, teorie del complottoTensioni razziali, riflessione sull'attualità politica e tensioni sociali, politica di destra, teorie del complotto, riflessioni su diritto e ordine
Stile ed estetica Scuro, grintoso, caratteristico dei fumetti più oscuri degli anni '80, eccezionalmente sovversivo e provocatorioScuro, grintoso, che imita l'estetica del fumetto e lo stile caratteristico di Snyder, meno sovversivo con più elementi d'azione e thrillerMolto moderno, politicamente provocatorio, un po' oscuro, realistico (come possibile per uno spettacolo di supereroi), forte commento sociale e politico

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a risolvere questo dilemma. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi