Il ritorno di Tobey Maguire in Spider-Man 3 nel MCU potrebbe preparare un crossover con Tom Hardy's Venom! [Teoria]

Di Roberto Milakovic /22 dicembre 202022 dicembre 2020

Sembra che Tobey Maguire riprenderà la sua precedente iterazione di Peter Parker in Spider-Man 3 del MCU, il che potrebbe effettivamente innescare un possibile scontro tra il web crawler di Tom Holland e l'antieroe di Tom Hardy Venom.



A seguito di un accordo senza precedenti tra Sony e Marvel Studios, i diritti di Spider-Man sono stati divisi. Holland ha debuttato al Marvel Cinematic Universe nel 2016 e da allora ha combattuto molti (e fianco a fianco) eroi come Iron Man, Capitan America e Guardiani della Galassia.

Nel frattempo, Sony ha creato il proprio universo cinematografico tascabile incentrato sui classici alleati e cattivi di Spider-Man.





L'impresa è iniziata ufficialmente nel 2018 con Venom. Nonostante l'accoglienza mista della critica, il film ha ottenuto un successo al botteghino. Di conseguenza, è stato rapidamente annunciato un sequel intitolato Venom: Let There be Carnage.

Chiamato ufficialmente Sony Pictures Universe of Marvel Characters, è stato anche confermato che il film Morbius uscirà nel 2021, con Jared Leto nei panni del vampiro vivente titolare. Il primo annuncio ufficiale conteneva già riferimenti al supereroe del web crawling.



È apparso anche il personaggio di Adrian Toomes (alias Vulture), interpretato da Michael Keaton. In quanto tale, ha recentemente sottolineato lo stesso Leto, Morbius farà parte del Film spaziale di Spider-Man universo. Nonostante tutto, tuttavia, i fan si sono chiesti come e quando l'Uomo Ragno di Holland si sarebbe connesso direttamente con i personaggi famigerati.

L'apparizione di Maguire in Spider-Man 3 potrebbe effettivamente aiutare in questo senso, specialmente in termini di mettere Peter Parker ed Eddie Brock su lati opposti.



La storia delle origini di Venom è cambiata notevolmente per il film solista. Hanno evitato Peter che ha servito come primo ospite del simbionte e il mandato inizialmente famigerato di Venom.

Tuttavia, Eddie Brock e Venom alla fine hanno deciso di prendere di mira solo i cattivi. E mentre Mysterio ha tirato fuori l'identità di Spider-Man e lo ha incastrato per l'omicidio alla fine di Spider-Man: Far From Home, Peter si adatta perfettamente a quel conto.

Questo malinteso dinamico in qualche modo invertito e potenzialmente violento potrebbe essere ulteriormente esacerbato dalla presenza di Maguire. Dopotutto, il suo universo lo aveva già visto interagire con l'uomo e l'essere alieno a cui era affezionato.

Nell'interpretazione di Topher Grace, Venom dal mondo di Spider-Man di Maguire era in netto contrasto con l'iterazione di Venom di Hardy.

Sebbene all'inizio fosse miserabile e un po' comprensivo, nel terzo atto della trilogia è caduto in un'atrocità apertamente esultante.

Dopo aver rapito Mary-Jane, ucciso Harry Osborne e quasi sconfitto Peter, Grace's Venom è riuscito attivamente a essere malvagio. A differenza di Harry e della versione cinematografica di Flint Mark (chiamato Sandman), non c'era redenzione per lui. E quando Peter ha separato con la forza Eddie dal simbionte, l'uomo è andato troppo oltre.

Alla fine questo Eddie Brock si gettò nel raggio di un'esplosione di una bomba nel disperato tentativo di fondersi ancora una volta con il simbionte.

La conclusione si inserisce nell'interpretazione di Venom di Spider-Man. Sebbene ovviamente cosciente, l'essere alieno non aveva caratteristiche separate e distinte.

Agli occhi di Maguire's Spider-Man, sia per esperienza di connessione personale sia per averlo assistito nelle mani di Eddie Brock, era un argomento che cambiava la mente, incoraggiava l'aggressività e nient'altro.

Potrebbe essere tutt'altro che un fumetto e l'iterazione di Hardy, ma è tutto ciò che Peter di Maguire saprebbe. Quindi il simbionte Venom e i suoi effetti osservati potrebbero essere una delle tante cose di cui Maguire potrebbe mettere in guardia Peter Parker di Hollande: evitare di connettersi con lui e sconfiggere con successo chiunque lo sia.

Detto questo, potremmo vedere Venom vs. Spider-Man, dove entrambi credono di essere il vero eroe del conflitto. Sebbene il percorso per arrivarci sarebbe diverso, chiunque abbia quella mentalità servirebbe comunque ad allineare i personaggi con le loro controparti dei fumetti.

Incoraggerebbe anche un'intensa azione tra i due, prima che inevitabilmente trovino sia un linguaggio comune che un nemico comune contro cui unirsi. In quanto tale, mentre la rappresaglia di Maguire in Spider-Man 3 sarebbe di per sé eccitante, potrebbe ugualmente fungere da trampolino di lancio per il franchise di Venom e oltre.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi