I metalli più forti dell'universo Marvel

Di Arthur S. Poe /10 ottobre 20207 giugno 2021

Un metallo (dal greco μέταλλον metallone , miniera, cava, metallo) è un materiale che, appena preparato, lucidato o fratturato, mostra un aspetto brillante e conduce elettricità e calore relativamente bene. Questa è la definizione di metallo fornita da Wikipedia. Ma questo non ci riguarda davvero poiché non siamo un portale che si occupa di metalli. Ciò che ci preoccupa, tuttavia, sono alcuni metalli immaginari presenti nell'universo immaginario della Marvel Comics. Abbiamo già discusso due di loro ma oggi – è tempo di presentare il resto!

I metalli più forti nell'Universo Marvel sono l'acciaio organico, lo smalto galattico, il carbonadio, il vibranio, l'adamantio, l'antimetallo, l'adamantio, il metallo sconosciuto della Lama di Muramasa, l'uru e il proto-adamantio.

Nell'articolo di oggi, discuteremo dei metalli più forti nell'universo immaginario Marvel. L'elenco non sarà eccessivamente lungo, ma sarà dettagliato e potrai vivere appieno il meraviglioso (gioco di parole) mondo dei metalli Marvel!



Inizieremo la lista con il metallo più debole, per poi passare a quello più forte! Ora, cominciamo!

Sommario mostrare Acciaio organico Glassa Galattica Carbonadio Vibranio Adamantio Anti-metallo Adamantino Il metallo sconosciuto della lama di Muramasa Uru Proto-Adamantio

Acciaio organico

L'acciaio organico è un metallo molto interessante. Tecnicamente parlando, non è una vera sostanza metallica, poiché non si trova naturalmente o al di fuori del corpo di alcuni mutanti. In realtà è una sostanza metallica che si trova naturalmente nei corpi di alcuni mutanti e conferisce loro maggiore resistenza, trasformando i loro corpi in metallo. L'esempio di gran lunga più famoso di un tale mutante è Colossus.

Ora è noto come funziona questa mutazione, ma la lega risultante potrebbe essere descritta come una normale pelle umana ricoperta da uno strato metallico flessibile che aumenta la resistenza e la forza del personaggio mutato.

Organic Steel fa molto per il mutante; lo aiuta a resistere agli impatti di proiettili di grosso calibro, cadute da grandi altezze, collisioni con veicoli di grandi dimensioni che si muovono molto velocemente e persino esplosioni massicce. Questo sta a dimostrare che l'Acciaio Organico è veramente forte, perché i personaggi non sovrumani non sarebbero in grado di resistere a tale forza e Colossus, che è indubbiamente forte, trae tutti i suoi poteri - sia difensivi che offensivi - dall'Acciaio Organico nel suo corpo . Non ha altri superpoteri né sarebbe superpotente senza la sua mutazione, che è un buon punto di riferimento per quanto riguarda la vera forza di questa sostanza. Se rende Colossus così potente, deve essere forte, giusto?

Ebbene, la risposta è sia sì che no. Rispetto ai normali metalli naturali, l'acciaio organico è significativamente più forte. Questo è il motivo per cui Colossus non ha problemi con i materiali e gli elementi che si verificano naturalmente intorno a lui. Tuttavia, è tutt'altro che imbattibile e diversi casi hanno dimostrato che può essere sia sconfitto, ma anche spezzato, lacerato e quant'altro. Qualsiasi metallo più forte (cioè qualsiasi metallo della nostra lista diverso da questo) può generalmente perforare l'acciaio organico e il colosso è stato aperto in diverse occasioni, così come i suoi arti sono stati rotti dai suoi avversari. A volte sanguina energia, a volte sanguina sangue, ma qualunque cosa esca da lui (non siamo intenzionalmente strani), possiamo vedere che l'acciaio organico non fa molto contro altri metalli immaginari.

Glassa Galattica

La glassa galattica, come viene chiamata, è un'altra misteriosa sostanza metallica. Appare come il materiale con cui viene creata la Silver Surfer's Board, ma anche come la sostanza che ricopre il corpo del Surfer. È di origine cosmica ed è stato creato da Galactus.

Galactic Gaze è realizzato con materiali sconosciuti ed è stato inizialmente utilizzato per creare il tabellone, ma in seguito è stato utilizzato anche per coprire gli araldi di Galactus. Galactis Glaze è estremamente forte e rende l'Herald e il Board immuni a tutte le forme di danno fisico, aumentandone contemporaneamente la forza.

Come abbiamo detto, i materiali esatti che Galactus ha usato per creare la tavola sono sconosciuti, ma è noto che ha impregnato la tavola con il potere cosmico, una forza cosmica molto potente. Il potere cosmico conferisce al Consiglio e all'Araldo i loro poteri e li rende anche invulnerabili ai danni fisici. Quindi, possiamo dire che lo Smalto Galattico è in realtà più energia (Potere Cosmico) che materiali tangibili, perché è il Potere Cosmico che gli conferisce poteri e attributi.

Sotto questo aspetto, possiamo anche supporre che Galactic Glaze non sia un metallo di per sé , ma una lega molto speciale o un mix di metalli tangibili e pura energia. Tuttavia, a causa del suo aspetto e della percezione della maggioranza, abbiamo deciso di inserirlo nella nostra lista dei metalli più forti dell'Universo Marvel. Galactic Glaze è sicuramente più forte dell'acciaio organico (ogni altro metallo lo è), ma è piuttosto discutibile quanto alla sua forza rispetto agli altri metalli di questa lista.

Carbonadio

Il carbonadio è un metallo immaginario creato in Unione Sovietica durante l'area della Guerra Fredda. I sovietici volevano produrre adamantio, ma non potevano replicare esattamente la procedura, quindi ottennero una versione più economica che chiamarono carbonadio. Il carbonadio non ha esattamente le stesse caratteristiche dell'adamantio, ma si avvicina relativamente ed è molto più economico da produrre.

Quando i sovietici produssero il carbonadio, ottennero un metallo che era molto più forte del normale acciaio, ma non era forte come il vero adamantio. La lega era molto resistente, tuttavia, ed era, all'epoca, percepita come quasi indistruttibile. Un aspetto negativo del carbonadio è che è radioattivo; la radioattività del carbonadio gli permetteva di neutralizzare il fattore di guarigione di alcuni caratteri, ma era anche molto tossico.

Per fermare gli effetti collaterali negativi della radioattività, sarebbe necessario un sintetizzatore di carbonadio, che è piuttosto raro e difficile da trovare.

Il carbonadio ha fatto parte dell'armatura e dell'arsenale di diversi personaggi, per lo più supercriminali. È un buon metallo da usare quando non si ha a che fare metalli più forti e poiché è molto vicino al vero adamantio , può anche diventare un'arma piuttosto pericolosa se usata correttamente.

Vibranio

A differenza dell'adamantio, il vibranio non è una lega, ma un vero metallo immaginario dell'universo immaginario Marvel. È apparso per la prima volta in Temerario # 13 (1966), scritto da Stan Lee e illustrato da John Romita Sr. Insieme all'adamantio, è uno dei metalli immaginari più famosi.

Il vibranio è un elemento metallico molto strano con proprietà molto peculiari. Di solito è definito come un metallo in grado di assorbire, immagazzinare e rilasciare grandi quantità di energia cinetica.

I fumetti hanno rivelato che il vibranio è arrivato sulla Terra tramite un meteorite che è atterrato sul pianeta 10.000 anni fa. Oggi, il vero vibranio viene estratto e presente solo nella regione del Wakanda, ma ci sono diverse varianti del metallo primario (vedi sotto). Il vibranio è molto e quindi molto, molto prezioso.

La varietà più comune di vibranio è il vibranio del Wakanda, trovato ed estratto nella nazione africana del Wakanda. Questo metallo può assorbire, immagazzinare e rilasciare grandi quantità di energia cinetica, che è molto utile in combattimento. Ci sono limiti alla quantità di energia che può assorbire.

Può essere manipolato e utilizzato con altri materiali e metalli, ma è anche molto pericoloso e può causare molti danni se esplode. È anche un potente mutageno - molte persone wakandane hanno subito determinate mutazioni dopo essere state esposte ad esso, ma ha anche cambiato la flora e la fauna - e si crede che aumenti le energie mistiche.

Quando parliamo di vibranio in generale, di solito parliamo di vibranio wakandan regolare, motivo per cui questo metallo viene prima dell'adamantio nella nostra lista. Ma questo è anche il motivo per cui abbiamo distinto il vibranio wakandan regolare dall'antimetallo, che verrà analizzato in una delle seguenti sezioni. Il vibranio è sicuramente più forte di tutti i metalli che abbiamo menzionato finora, ma la variante normale non diventa più forte di questo.

Adamantio

L'adamantio è una lega metallica immaginaria che appare nelle storie pubblicate dalla Marvel Comics. È apparso per la prima volta in Vendicatori #66 (1969) ed è stato creato dallo scrittore Roy Thomas e dagli artisti Barry Windsor-Smith e Syd Shores. È uno dei metalli di fantasia più forti e conosciuti nell'Universo Marvel, ma anche in generale nella storia dei fumetti americani.

L'etimologia della parola adamantio è piuttosto interessante. Vale a dire, la parola stessa è un neologismo pseudo-latino (vero latino: adamani , dal greco originale ἀδάμας [=indomabile]; diamante [Accusativo latino]) basato sul sostantivo e aggettivo inglese irremovibile (e l'aggettivo derivato adamantino ) combinato con il suffisso neolatino -ium, comune nella nomenclatura degli elementi chimici.

L'adamantio è una lega, il che significa che deve essere modellato utilizzando diversi componenti, che di solito vengono tenuti separati (tipicamente in blocchi di resina) prima dell'intera procedura. I blocchi vengono fusi insieme e mescolati, aspettando che la resina evapori completamente. Hai quindi un totale di otto minuti per modellarlo. La struttura molecolare dell'adamantio è così forte che una volta modellato (o dopo otto minuti), non puoi modellarlo o cambiarlo di nuovo, anche se riesci a mantenere la temperatura così alta da rimanere nella sua forma liquida. È anche molto resistente e può durare per eoni, come suggerisce il teschio di adamantio che Wolverine una volta scoperto nel laboratorio di Apocalypse.

Nella sua forma solida, è descritto come un grigio scuro e lucido, come l'acciaio di alta qualità o il titanio. È estremamente resistente ed è praticamente indistruttibile quando nella sua forma solida. Può penetrare attraverso la maggior parte dei materiali con una forza minima, motivo per cui è un'arma eccellente.

Una versione più forte dell'alleato è presente nel Ultima meraviglia serie, mentre una versione minore – chiamata adamantio secondario – è presente nella continuità principale. In realtà è una versione meno durevole del vero adamantio che ha alcune delle sue qualità, ma può essere distrutta con abbastanza forza.

Abbiamo già concluso che il vero adamantio è più forte del vibranio, ma questo è il motivo per cui abbiamo separato due tipi distinti di vibranio, poiché uno è più forte del vero adamantio, mentre l'altro è significativamente più debole.

Anti-metallo

La seconda varietà di vibranio è il vibranio antartico, noto anche come Anti-Metal. Questa è stata la prima varietà di vibranio scoperta dall'uomo. L'antimetallo è molto più forte e ha la capacità di tagliare la struttura molecolare di altri materiali, motivo per cui è un'arma così potente. È anche un potente mutageno.

L'antimetallo, attraverso un mezzo non compreso, emana vibrazioni che causano l'indebolimento dei legami atomici e molecolari nei metalli vicini di altro tipo, il che si traduce nella liquefazione dei metalli solidi vicini, comprese le leghe molto forti come l'adamantio. Questo tipo di vibranio produce anche controvibrazioni protettive che possono sferrare attacchi sonori; le sue proprietà uniche possono essere utilizzate anche per creare aperture dimensionali ad altre realtà con la giusta sintonia vibrazionale.

L'anti-metallo è un metallo molto specifico ed è sicuramente uno dei metalli più forti prontamente disponibili e relativamente comuni nell'universo immaginario Marvel. È piuttosto pericoloso e può danneggiare anche i personaggi più resistenti. È certamente più forte sia del vero adamantio che del normale vibranio, ma potremmo pensare se scioglierebbe davvero l'acciaio organico o lo smalto galattico. Certo, sarebbe più forte, ma sarebbe interessante vedere come si manifesterebbe quella forza.

Sebbene sia una pratica in gran parte teorica, è possibile trasformare il vibranio del Wakandan in Anti-Metallo. Una frazione del sacro tumulo di vibranio wakandese è stata convertita in antimetallo mediante bombardamento di particelle, cioè alternando l'isotopo differenziante che separa il vibranio wakandano dall'antimetallo. Tuttavia, questa procedura è altamente rischiosa e potrebbe causare una reazione esplosiva che distruggerebbe una grossa fetta del pianeta.

Adamantino

L'adamantino è in realtà una versione divina dell'adamantio, spesso indicato come il Metallo degli Dei. È di colore dorato e ha diverse proprietà mistiche come prevenire le influenze sia psichiche che magiche, oltre a deviare enormi esplosioni di energia concussiva.

L'adamantino è stato utilizzato nell'antica Grecia e molte armi, strumenti e armature di quel tempo sono state realizzate in adamantino. Era eccezionalmente resistente ed era una lega in grado di resistere praticamente a tutti i tipi di attacchi. Non si sa esattamente come sia nato, ma le sue eccezionali proprietà sono ben documentate.

Insieme alla sua estrema resistenza a diversi tipi di attacchi fisici, al suo potere e alle sue proprietà mistiche, l'adamatina è quasi indistruttibile ed è praticamente immune a qualsiasi modifica, anche a livello molecolare (a meno che tu non sappia come forgiarla correttamente). Ciò significa che è resistente anche all'antimetallo, noto per sciogliere il vero adamantio.

Per quanto riguarda la sua posizione nella lista, il metallo divino è sicuramente più forte del vero adamantio – si dice addirittura che l'adamantio sia stato creato quando un alchimista ha cercato di produrre l'adamantio, ma si è ritrovato con una variante del metallo buona, ma ancora più debole – e è anche resistente all'Anti-Metal, il che significa che abbiamo dovuto metterlo qui.

Il metallo sconosciuto della lama di Muramasa

Come dice il titolo, in realtà non sappiamo quale metallo abbia usato Muramasa quando ha creato le sue due lame. Sappiamo solo che sono incredibilmente forti.

Muramasa era un pazzo immortale e un leggendario e temuto spadaccino e spadaccino, che visse in Giappone ed è noto per aver forgiato due lame estremamente potenti. La prima lama aveva molti secoli e possedeva una varietà di proprietà mistiche in sé e per sé, oltre a quelle che concedeva a chi la impugnava, era comunemente conosciuta come la lama nera. La seconda Muramasa Blade è stata quella brandita da Wolverine dopo aver recuperato i suoi ricordi.

Nessuno sa davvero come Muramasa dimentichi le sue due spade, ma è noto che contenevano un elemento molto potente: l'anima di chi le impugna. Vale a dire, sia la prima che la seconda lama Muramasa erano forgiate che utilizzavano un pezzo dell'anima del proprietario: Muramasa (prima) e Wolverine (seconda). Ciò ha conferito alla spada poteri e attributi aggiuntivi, rendendola ancora più forte.

Sebbene la sua durata sia una questione di dibattito, è noto che la Muramasa Blade può – tecnicamente – tagliare qualsiasi sostanza o metallo. È sicuramente più forte di tutti i metalli precedenti e può tagliare metalli che prima erano percepiti come indistruttibili. Esiste anche una forma plasmatica teorizzata, che consentirebbe alla lama di tagliare le sostanze a livello molecolare.

Uru

Uru è un metallo cosmico che si dice sia esistito dalla creazione dell'universo. Deriva dalla prima luna esistente e si crede che sia endemico di Nidavellir, uno dei Nove Regni. Uru è un metallo estremamente potente e non dovrebbe sorprendere che sia stato usato per forgiare il martello di Thor (Mjolnir). Nonostante sia un metallo, ha un aspetto roccioso. Assorbe e immagazzina anche energia e magia.

Uru è molto resistente e conserva molto bene gli incantesimi. L'aspetto del minerale metallico Uru ha due forme: la prima piega oro metallizzato (Gungnir, Stormbreaker) e il secondo è un lustro che è stato descritto come ferro battuto male (Mjolnir). Quando Uru è incantato, diventa molto più durevole. La sua duttilità è sconosciuta. Uru è molto resistente ai danni, ma non è noto che Uru sia stato trascinato nel filo. Tuttavia, una cosa nota è che più magia c'è, più forte sarà.

L'Uru è antiscintilla ed è un metallo altamente inalterabile, che spesso richiede metodi estremi per forgiarlo (ad esempio, il cuore di una stella o una fucina incantata). Anche se molto difficili da forgiare, le armi e gli oggetti realizzati con Uru, in particolare quelli incantati, sono resistenti alla maggior parte dei danni, il che spiega la sua resistenza.

La principale proprietà di Uru, scoperta da Tony Stark, è la sua naturale affinità con la magia. C'è anche una relazione simbiotica tra Uru e il suo possessore che funziona in entrambi i modi.

Proto-Adamantio

Il proto-adamantio è il metallo più forte nell'universo immaginario Marvel. Tuttavia, nonostante questo status, il materiale di cui è fatto Captain America's Shield è ancora un grande mistero nella continuità narrativa delle storie della Marvel.

È noto che il proto-adamantio è in realtà un mix di vero adamantio e vibranio del Wakandan, che in realtà non dovrebbero funzionare così bene insieme. Si presume che il catalizzatore/fattore X sconosciuto nella miscela debba aver causato una reazione chimico-molecolare tra vibranio e adamantio. Questo processo deve aver convertito la lega di ferro in proto-adamanzio e allo stesso tempo permettere al vibranio di fondersi.

Non sappiamo molto di più sulla lega, ma sappiamo che non c'è niente di più forte quando si tratta di metalli conosciuti nell'universo immaginario della Marvel.

***

Questa copertina è la lista di oggi. Ora conosci tutti i metalli rilevanti nell'Universo Marvel e quale di questi è il più forte. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere la nostra lista e che tu abbia anche appreso molte nuove informazioni.

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a risolvere questo dilemma. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi