La storia di Lúthien e Morgoth

Di Arthur S. Poe /22 gennaio 202122 gennaio 2021

di Tolkien Leggendario è uno degli universi immaginari più grandi, popolari e interessanti che abbiamo. È, in un certo senso, l'epitome di un universo fantasy ed è servito da prototipo per tutti gli universi simili successivi che fanno parte del genere fantasy. L'universo di Tolkien ha molti misteri e mentre alcuni di essi non sono chiari, ce ne sono alcuni che sono stati risolti ma necessitano di ulteriori chiarimenti. Uno di questi ultimi è la storia della fanciulla degli Elfi Lúthien e Morgoth, il primo Signore Oscuro della Leggendario . Come sono collegati e qual è la loro storia? Continua a leggere per scoprirlo.



Lúthien era una fanciulla elfica che, con il suo amato, il mortale Adan Beren, ha ingannato l'Oscuro Signore Morgoth in modo che Beren potesse rubare un Silmaril dalla sua Corona di Ferro. Beren doveva farlo per ottenere l'approvazione del padre di Lúthien per sposarla.

Nell'articolo di oggi, vi diremo chi erano Lúthien e Morgoth e quali esatti ruoli nel Leggendario erano. Vedrai quindi come sono collegate le loro storie e cosa Morgoth aveva inizialmente pianificato per la fanciulla Elfa prima che riuscisse a scappare. Abbiamo preparato molte informazioni per te, quindi continua a leggere fino alla fine!





Sommario mostrare Chi è Luthien? Chi è Morgoth? La storia di Lúthien e Morgoth Qual era il disegno oscuro di Morgoth contro Lúthien?

Chi è Luthien?

Lúthien, noto anche come Lúthien Tinúviel, è un personaggio immaginario creato da J.R.R. Tolkien che appare nei racconti suoi Leggendario . È una fanciulla degli Elfi e l'unica figlia del Gran Re Thingol del Doriath, e Melian, una Maia. Fu la prima Elfa a sposare un mortale, Adan Beren. La fonte principale della sua storia è il racconto Beren e Lúthien, le cui versioni precedenti sono apparse in altre opere, oltre che in versi.

Lúthien incontrò Beren nei boschi del Doriath e si innamorarono immediatamente. Sfortunatamente, il padre di Lúthien non voleva lasciare sua figlia a un mortale. Per respingerlo senza tradire il suo giuramento di non fare del male a Beren, chiese a quest'ultimo di ottenere uno dei tre Silmaril dalla Corona Ferrea di Morgoth. Lúthien è stata rinchiusa in modo che non potesse aiutare Beren, ma quando ha saputo che era stato fatto prigioniero a Tol-in-Gaurhoth, è riuscita a scappare per affrontare Sauron e salvare Beren, con l'aiuto di Huan, il Segugio di Valinor .



Grazie ai poteri di Lúthien, sono passati attraverso i cancelli di Angband dopo che lei ha fatto addormentare il grande lupo mannaro Carcharoth, che custodiva i cancelli. Si arresero al trono di Morgoth e Lúthien riuscì, attraverso la sua danza e il suo canto, a far addormentare Morgoth e tutti i suoi servi, permettendo a Beren di rimuovere un Silmaril dalla Corona di Ferro. Ma, mentre fuggivano, Carcharoth riesce a mordere la mano di Beren, che teneva il Silmaril, e ingoiarla; bruciato dal potere della gemma, devastò tutto il Beleriand, fino al Doriath, dove fu ucciso durante la Caccia al Lupo.

Tuttavia, durante questa caccia, fu ucciso anche Beren; morendo, offrì il Silmaril a Thingol, mantenendo così la sua promessa. Lo spirito di Lúthien allora fuggì alle Grotte di Mandos e implorò lo stesso Mandos per il permesso di far rivivere Beren. Era la canzone più bella mai cantata in Arda, e commosse Mandos al punto da concedere a Beren una seconda vita, a condizione che Lúthien stessa diventasse mortale. Vissero poi per qualche tempo nel Doriath, prima di stabilirsi a Tol Galen dove ebbero un figlio, Dior. Con Dior, tutti i re di Númenor discendono da Lúthien.



Chi è Morgoth?

Morgoth, precedentemente Melkor, è un personaggio immaginario di Tolkien Leggendario , uno dei principali antagonisti della serie. Originariamente, Melkor era in parte un Ainur; fratello di Manwë, era il più potente dei quindici Valar ma si volse al male. Dopo aver rubato le favolose gemme chiamate Silmaril, fu in seguito soprannominato Morgoth Bauglir, il Nemico Nero del Mondo dall'Elfo Fëanor. Morgoth era il principale antagonista durante il periodo del Silmarillion , e la sua influenza sarebbe rimasta nella Terra di Mezzo molto tempo dopo la sua espulsione da Arda, in particolare attraverso le azioni del suo servitore Sauron.

Melkor era, originariamente, dello stesso rango di Manwë e tuttavia il più potente dei Valar fino al suo esilio. Molto presto, si rivolse contro il lavoro di Ilúvatar per il suo desiderio di produrre le proprie creazioni e di dominarle. Come uno degli Ainur, permise ai suoni discordanti di fluire nella Grande Musica della Creazione ( Solo per uccelli ) e ha così gettato le basi per i lati oscuri della Terra di Mezzo. Come maestro del caldo e del freddo, ha usato i suoi poteri non per plasmare il mondo, ma per cercare di sottometterlo.

Quando non riuscì a farlo per la resistenza degli altri Valar, divenne amareggiato e da allora cercò di distruggere o corrompere tutte le opere degli altri. In quel momento fu esiliato.

Su Arda, distrusse frequentemente le opere degli altri Valar e allevò molti degli esseri malvagi che Elfi, Nani e Uomini avrebbero affrontato nelle epoche successive. Di conseguenza, Melkor perse la capacità di creare qualcosa di nuovo, in modo da poter solo imitare e falsificare ciò che era esistito in precedenza. Molti Maiar, Elfi e Uomini furono sedotti da lui o costretti al suo servizio a causa dell'oppressione.

Alla fine della Prima Era, dopo la Guerra dell'Ira, Melkor viene incatenato dai Valar e bandito nel Vuoto Senza Tempo. Nella Terra di Mezzo, tuttavia, molti dei suoi servitori e creature rimasero e continuarono a compiere la sua volontà; Sauron era uno di loro. Una profezia dice che Melkor tornerà alla fine di tutti i giorni e presumibilmente nel Dagor Dagorath sarà finalmente distrutto.

La storia di Lúthien e Morgoth

Come detto, la storia della fanciulla degli Elfi è, in un certo senso, collegata alla storia del primo Signore Oscuro, poiché a Beren è stato affidato il compito di portare al padre della fanciulla un Silmaril dalla Corona di Ferro di Morgoth. Questo è stato ritenuto impossibile, ma Beren e la sua fanciulla sono riusciti a ingannare Morgot e mettere le mani su uno dei gioielli. Questo è il modo in cui Tolkien descrisse la scena Il Silmarillion :

Allora Beren e Luthien attraversarono la Porta e scesero le scale labirintiche; e insieme compirono l'impresa più grande che sia stata osata da Elfi o Uomini. Poiché giunsero al seggio di Morgoth nella sua sala più nascosta che era sorretta dall'orrore, illuminata dal fuoco e piena di armi di morte e tormento. Là Beren sgattaiolò sotto forma di lupo sotto il suo trono; ma Luthien fu spogliata del suo travestimento per volontà di Morgoth, e chinò il suo sguardo su di lei. Non era scoraggiata dai suoi occhi; e fece il proprio nome, e offrì il suo servizio per cantare davanti a lui, alla maniera di un menestrello. Allora Morgoth, guardando la sua bellezza, concepì nei suoi pensieri una lussuria malvagia, e un disegno più oscuro di qualsiasi altro che fosse entrato nel suo cuore da quando era fuggito da Valinor. Così fu sedotto dalla sua stessa malizia, poiché la osservava, lasciandola libera per un po', e provando un piacere segreto nei suoi pensieri. Poi all'improvviso ella sfuggì alla sua vista, e dall'ombra cominciò un canto di tale inestimabile bellezza, e di tale potenza accecante, che egli ascoltò per forza; e una cecità venne su di lui, mentre i suoi occhi vagavano avanti e indietro, cercandola.

Tutta la sua corte si addormentò, e tutti i fuochi si spense e si spensero; ma i Silmaril nella corona sulla testa di Morgoth brillarono all'improvviso con uno splendore di fiamme bianche; e il fardello di quella corona e dei gioielli chinò il suo capo, come se il mondo fosse posto su di esso, carico di un peso di cure, di paura e di desiderio, che nemmeno la volontà di Morgoth poteva sostenere. Poi Luthien, raccogliendo la sua veste alata, balzò in aria, e la sua voce scese come pioggia negli stagni, profonda e oscura. Gettò il suo mantello davanti ai suoi occhi, e gli diede un sogno, oscuro come il Vuoto esteriore dove un tempo camminava da solo.

Improvvisamente cadde, come una collina che scivolava in una valanga, e scagliato come un tuono dal suo trono giaceva prono sui pavimenti dell'inferno. La corona di ferro rotolò echeggiando dalla sua testa. Tutte le cose erano ferme.

Come una bestia morta, Beren giaceva a terra; ma Luthien che lo toccava con la mano lo eccitava, e lui gettò da parte il lupo-hame. Quindi estrasse il coltello Angrist; e dagli artigli di ferro che lo tenevano tagliò un Silmaril.

Quando la chiuse nella sua mano, lo splendore sgorgò attraverso la sua carne viva e la sua mano divenne come una lampada splendente; ma il gioiello subì il suo tocco e non gli fece male. Allora venne in mente a Beren che sarebbe andato oltre il suo voto e avrebbe portato via da Angband tutti e tre i Gioielli di Feanor; ma tale non era il destino dei Silmaril. Il coltello Angrist si spezzò e un frammento della lama volante colpì la guancia di Morgoth. Gemette e si mosse, e tutta la schiera di Angband si mosse nel sonno.

Allora il terrore cadde su Beren e Luthien, che fuggirono, incuranti e senza travestimenti, desiderando solo di vedere ancora una volta la luce. Non furono né ostacolati né inseguiti, ma la Porta fu tenuta contro la loro uscita; poiché Carcharoth si era levato dal sonno e ora stava in collera sulla soglia di Angband. Prima che si accorgessero di lui, li vide e balzò su di loro mentre correvano.

Il Silmarillion , Capitolo XIX, Di Beren e Lúthien

La continuazione di questa storia è stata descritta nella sezione di Luthien di questo articolo, quindi non la ripeteremo qui, poiché sai già cosa è successo dopo. Volevamo darvi la sezione precisa del libro in modo che possiate vedere come è successo esattamente per voi stessi, nel caso non l'aveste fatto leggi il libro si.

Qual era il disegno oscuro di Morgoth contro Lúthien?

C'è una frase nel paragrafo sopra citato - Allora Morgoth, guardando la sua bellezza, concepì nel suo pensiero una lussuria malvagia, e un disegno più oscuro di qualsiasi altro fosse entrato nel suo cuore da quando era fuggito da Valinor. – che ha sollevato molte domande tra i fan, dal momento che Tolkien non ci ha mai detto esplicitamente che il design oscuro di Morgoth lo fosse. Ebbene, anche se non abbiamo una conferma ufficiale, possiamo dire di avere una risposta che riteniamo quasi sicuramente corretta.

Vale a dire, il problema principale è cosa avrebbe potuto essere più oscuro delle cose che Morgoth aveva già fatto, e ha fatto un buon numero di cose piuttosto vili e orribili. Quindi, cosa avrebbe potuto fare alla fanciulla Elfa che sarebbe stata percepita come la cosa peggiore che ha fatto durante la sua vita? Bene, qui devi prendere in considerazione due fatti. Innanzitutto, il Legendarium è stato ispirato dalla tradizione medievale e le rappresentazioni di alcuni personaggi sono abbastanza simili alle loro rappresentazioni nella letteratura medievale, in particolare personaggi femminili che sono percepiti come giusti e innocenti. La seconda cosa riguarda le opinioni personali di Tolkien sulle donne. Aveva una percezione molto antiquata, quasi vittoriana delle donne e le considerava speciali (se non addirittura sacre) in un certo senso. Aveva anche posizioni molto antiquate sul sesso, motivo per cui pensiamo che la nostra spiegazione abbia senso. Ed eccolo qui...

Pensiamo che l'intenzione di Morgoth fosse quella di violentare Lúthien, soprattutto perché Tolkien stesso afferma di essere stato preso da una lussuria malvagia. Dal momento che Lúthien era percepita come la più bella tra le fanciulle, un personaggio di tale purezza e bellezza che la semplice presenza di Morgoth ha contaminato il suo personaggio, sembra abbastanza ovvio che Morgoth che la violenta sarebbe un progetto davvero oscuro. Se lo colleghiamo al contesto delle opere, così come alle opinioni di Tolkien sul sesso e le donne, non è illogico dedurre che considererebbe lo stupro di una così bella fanciulla la cosa più oscura che Morgoth abbia fatto, se l'avesse fatto davvero .

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a risolvere questo dilemma. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi