Vale la pena guardare Star Trek?

Di Hrvoje Milakovic /1 dicembre 20201 dicembre 2020

Star Trek è una delle proprietà più importanti dell'intero genere di fantascienza. In quanto tale, Star Trek è riuscito a plasmare l'idea del genere nel corso del suo tempo. Il franchise è cresciuto immensamente dal momento in cui è stato rilasciato per la prima volta negli anni Sessanta, grazie alla sua popolarità. Per questo motivo Star Trek è nella lista di osservazione per ogni persona disposta a entrare nella fantascienza. Con il numero di proprietà, il franchise include oggi l'unica domanda logica da porsi prima di iniziare la tua maratona di Star Trek è se valga la pena guardarle tutte.



Nel complesso, il franchise ha alcune proprietà che non raggiungono lo zero stabilito dal resto del franchise, ma è comunque un franchising che vale il tuo tempo.

Se desideri sapere come si classificano le proprietà separate nel franchising, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine.





Sommario mostrare Vale la pena guardare la serie The Original? Vale la pena guardare la serie animata? Vale la pena guardare The Next Generation? Vale la pena guardare Deep Space Nine? Vale la pena guardare Voyager? Vale la pena guardare Enterprise? Vale la pena guardare Discovery? Vale la pena guardare i brevi trekking? Vale la pena guardare Pickard? Vale la pena guardare la serie Lower Decks? Vale la pena guardare i film della serie originale? Vale la pena guardare i film di The Next Generation? Vale la pena guardare i film della sequenza temporale di Kelvin?

Vale la pena guardare la serie The Original?

La serie originale è stata rilasciata nel 1966. Segue l'equipaggio a bordo dell'Enterprise e la loro missione di cinque anni in parti inesplorate dell'Universo.

Come prima serie del franchise, si concentra maggiormente sugli elementi di fantascienza della storia. La maggior parte dei punti della trama viene risolta durante il tempo di esecuzione di un episodio e non ci sono punti della trama che si estendono per tutta la serie.



Tutti coloro che cercano di entrare in Star Trek dovrebbero guardare la serie originale perché fornirà un'ottima base per ciò che segue e ti introdurrà ai personaggi che sono una parte importante della storia generale.

Oltre a ciò, la serie originale è una parte importante dei media mainstream oggi e chiunque ami guardare la fantascienza dovrebbe essere intrattenuto mentre guarda la serie.



Una cosa che vale la pena tenere a mente è il fatto che la serie è stata rilasciata alla fine degli anni Sessanta del secolo scorso, quindi la qualità di essa, anche la versione rimasterizzata potrebbe infastidirti un po'. Tuttavia, non è niente di estremo, è semplicemente qualcosa che arriva con l'età.

Vale la pena guardare la serie animata?

La serie animata è stata pubblicata nel 1973 ed è stata immaginata come la continuazione della serie originale. I creatori sono riusciti a convincere la maggior parte degli attori originali a dare voce alle loro controparti animate.

Il passaggio alla narrazione animata ha permesso ai creatori di rendere la serie più interessante. Le tecniche di animazione hanno permesso ai creatori di creare paesaggi più intricati e alieni ancora più interessanti che l'equipaggio incontra.

Ciò ha reso la serie più raffinata poiché non si limitava all'uso di eventi pratici e tecniche di ripresa. Tuttavia, è anche limitato dal suo tempo. I creatori hanno utilizzato il minor numero possibile di fotogrammi, conferendo alla serie un aspetto increspato che rende la sua qualità peggiore di quanto dovrebbe essere.

Anche se è ben scritto e le storie servono come una buona continuazione alla serie originale e come tale sono un orologio divertente, ma dal momento che molti non lo considerano canonico, se sei in difficoltà a saltare il tempo non toglierà nulla al resto di il franchising.

Vale la pena guardare The Next Generation?

Il Prossima generazione la serie è stata pubblicata nel 1987 e funge da ritorno all'interpretazione dal vivo. Segue un nuovo equipaggio di stanza sull'Enterprise-D. A differenza della serie originale, alcuni membri dell'equipaggio devono essere alieni.

La serie segue i punti della trama riguardanti i Klingon e introduce diverse specie come Borg e Cardassiani. Ha mantenuto parte della struttura della serie originale, ma contiene anche alcuni punti della trama che vengono esplorati durante l'intera serie, come quello che ruota attorno al simulatore di ambiente olografico, Holodeck.

The Next Generation è un must da guardare poiché molti fan lo considerano il migliore di tutte le serie. Si basa sulla serie originale ma introduce molti nuovi elementi, il che lo rende estremamente divertente.

Le storie sono ben scritte e, dato il cast di talento, la consegna è una delle migliori dell'intero franchise. Le storie introducono questioni politiche e morali che rendono l'orologio più interessante.

Anche gli effetti speciali sono realizzati in modo credibile nonostante il tempo in cui è stato prodotto. La serie merita sicuramente di essere vista e non dovrebbe essere saltata.

Vale la pena guardare Deep Space Nine?

The Deep Space Nine è stato rilasciato nel 1993 ed è impostato come una continuazione diretta della serie The Next Generation. Si svolge su una stazione spaziale piuttosto che su un'astronave.

Il tema principale non è l'esplorazione spaziale, ma la serie tratta di un nuovo equipaggio che staziona vicino a Bajor. Il pianeta occupato è diventato uno dei luoghi strategicamente più importanti dell'Universo grazie alla scoperta di un wormhole eccezionalmente stabile.

In quanto tale, la serie ha abbandonato i piccoli punti della trama e si concentra principalmente sul conflitto relativo al pianeta durante l'intera serie.

La serie è molto più seria dei suoi predecessori. Esplora la natura moralmente ambigua dei personaggi della serie in modo molto più approfondito. Ciò rende la serie molto più coinvolgente poiché la scrittura doveva essere elevata per consentire alla serie di esplorare queste domande.

Sebbene le prime stagioni siano un po' lente perché ci vengono presentati nuovi personaggi, le stagioni successive sfruttano appieno il fatto che gli spettatori vengono presentati ai personaggi.

La serie è un altro must da guardare. Un'altra cosa da tenere a mente è che le descrizioni degli episodi non rendono loro giustizia e spesso le ritraggono come noiose perché non includono informazioni importanti sulla trama.

Vale la pena guardare Voyager?

Star Trek: Voyager è stato rilasciato nel 1995 come una storia che si svolge contemporaneamente agli eventi di Deep Space Nine. La storia segue la USS Voyager e il suo equipaggio dopo che si sono trovati nel lontano Quadrante Delta.

Dopo aver realizzato che ci vorranno 75 anni per tornare sulla Terra da questo lontano quadrante spaziale. Al centro della storia ci sono i membri dell'equipaggio della Voyager che devono imparare a lavorare insieme durante il viaggio di ritorno mentre contemporaneamente cercano di trovare modi per abbreviare il loro viaggio.

Nonostante questa premessa intrigante che metterebbe al centro le relazioni tra i personaggi, molti fan la considerano la peggiore serie del franchise.

Nonostante questa sentenza, molti fan faranno notare che per ogni brutto episodio la serie ne ha uno davvero buono. Uno dei problemi principali è che molti membri dell'equipaggio non vengono esplorati in dettaglio lasciandoli sul livello delle apparenze dimenticate. Si dice spesso che la premessa funzionerebbe meglio se ci fossero meno personaggi esplorati in modo più approfondito.

Molti dei personaggi principali non sono sufficientemente esplorati o sono troppo blandi in generale. Questo è in qualche modo bilanciato dall'idea sempre presente di risorse in esaurimento.

Nonostante le critiche, la serie non è affatto una serie da saltare. Nonostante i suoi problemi, la serie riesce ad attirare lo spettatore e portare ulteriormente la trama. Tuttavia, non è necessario guardare tutti gli episodi per capire la premessa, quindi sentiti libero di saltare gli episodi più noiosi.

Vale la pena guardare Enterprise?

Star Trek: Enterprise è stato rilasciato nel 2001 come prequel di The Original Series. La storia si svolge anni prima ancora che la Federazione fosse istituita e segue la prima astronave terrestre in grado di raggiungere la velocità di curvatura 5.

Con lo scopo di esplorare gli inizi della Federazione, l'Enterprise doveva essere un'aggiunta straordinaria al franchise. Tuttavia, la serie è uscita piuttosto nella media. Viene spesso paragonato alla serie Voyager, ma viene spesso sottolineato che, a differenza dell'equilibrio di Voyager tra episodi buoni e cattivi, Enterprise non ne ha davvero nessuno che si distingua.

È una serie solida ma non corrisponde al resto del franchise. I personaggi sembravano sgradevoli rispetto al resto degli amati del franchise.

Tuttavia, la recitazione è abbastanza buona e c'è molta azione incorporata nella serie. A molti fan è piaciuta anche l'idea di un'ulteriore esplorazione della cultura vulcaniana. Sembrava anche iniziare a migliorare proprio prima che fosse cancellato.

Tenendo conto di tutto ciò, non è necessario guardarlo poiché non toglierà la tua esperienza con il resto del franchise. Tuttavia, se sei interessato a questo tema e riesci a superare la canzone di apertura, puoi guardarlo come prequel prima di ogni altra cosa e in questo modo ottenere un franchise che migliora da quel momento in poi.

Vale la pena guardare Discovery?

Star Trek: Discovery è una serie attuale rilasciata nel 2017 con l'ultima stagione rilasciata di recente, nell'ottobre del 2020. Viene spesso descritta come una serie che non ha paura di correre rischi ma alla fine non va come previsto.

La serie si svolge qualche tempo prima della serie originale e segue la storia dell'equipaggio della USS Discovery. La Discovery è un'interessante astronave con un'unità di spore incaricata di incarichi temporanei durante il refitting dell'Enterprise.

Ci sono opinioni contrastanti sulla serie. È completamente diverso da quello che è il resto dell'universo di Star Trek. Per questo motivo, soprattutto ai fan di lunga data non è piaciuto. È un po' più oscuro e manca del caratteristico senso di ottimismo e dei temi di unità di Star Trek.

Se lo approfondisci consapevole del fatto che non otterrai una tipica storia di Star Trek, potresti divertirti. La prima stagione si afferma come una forte aggiunta alla storia e man mano che avanza, la serie mostra che ha il potenziale per crescere.

Finché sei pronto per diverse esperienze prive della tipica sensazione di Star Trek, con tutti i mezzi, vai avanti, ma se sei un fan a lungo termine e desideri qualcosa di nostalgico potresti considerare di saltare questo.

Vale la pena guardare i brevi trekking?

Star Trek: Short Treks è stato rilasciato nel 2018 e aveva lo scopo di esplorare ulteriormente i personaggi della serie The Discovery e alcuni personaggi famosi come Spock.

Ogni episodio dura circa dieci minuti, ma i creatori riescono a mettere molto in ognuno di essi. Anche se hai bisogno delle informazioni di base fornite dalle altre serie per comprendere determinati riferimenti, puoi comunque guardarli perché fanno un ottimo lavoro nel creare le basi per gli episodi in arrivo.

Fornisce una pausa dalle lunghe archi della storia di Star Trek che abbiamo imparato a conoscere e ad amare. Gli episodi più brevi, ma pieni, forniscono un cambio di ritmo che ogni fan apprezzerebbe.

Oltre agli episodi pieni, che dovrebbero aiutare a stabilire i punti della trama imminenti, ci sono anche alcuni episodi spensierati che sono piuttosto divertenti da guardare.

Uno degli episodi più elogiati della serie si chiama Calypso e fornisce una breve storia romantica che è impostata come un cliché di fantascienza ma finisce per essere l'incarnazione perfetta del franchise trasmettendo l'idea delle persone che si prendono cura l'una dell'altra.

La serie dovrebbe essere un orologio piuttosto interessante. C'è un grande equilibrio tra gli episodi ricchi di trama e la loro breve durata. Arricchirà sicuramente la tua esperienza di franchising complessiva. Un altro vantaggio degli episodi più brevi è che puoi esaminarli abbastanza rapidamente, il che è fantastico se sei impegnato e cerchi qualcosa che non occupi troppo del tuo tempo.

Vale la pena guardare Pickard?

Pickard è una nuova aggiunta al franchise che verrà aggiunta nel 2020. Il centro della serie è uno dei personaggi più amati dell'intero franchise, Jean-Luc Picard. I fan erano particolarmente entusiasti della nuova serie una volta che hanno appreso che Sir Patrick Stewart riprenderà il suo personaggio in questa serie.

Il ritorno di Sir Patrick Stewart è stato probabilmente sufficiente per convincere qualsiasi fan a dichiarare che Pickard è eccezionale, indipendentemente dal modo in cui lo spettacolo sarà effettivamente.

La serie segue decisamente l'approccio più semplice che il franchise sembra preferire dall'uscita di Discovery. Può sembrare un fan service e per questo motivo lo spettacolo si baserà esclusivamente sulla nostalgia, tuttavia, la serie è l'esatto opposto.

Mentre lo spettacolo si prende cura di tutti i personaggi amati, riesce a mantenerti interessato introducendo nuove trame che sono al centro della serie e un personaggio amato come protagonista è solo un bonus aggiuntivo.

Contiene un bel po' di azione che è molto più raffinata rispetto al resto della serie.

È ancora abbastanza presto per determinare cosa accadrà con la serie quando andrà avanti, ma per ora sembra promettente.

Vale la pena guardare la serie Lower Decks?

Lower Decks è l'ultima aggiunta al franchise. È abbastanza diverso dal resto del franchise poiché esplora gli ufficiali di rango inferiore della U.S.S. Cerritos, piuttosto che i comandanti superiori.

In quanto tale è interessante di per sé poiché non abbiamo dato un'occhiata a questa parte del franchise, ma se non ti senti interessato a questa parte dell'universo di Star Trek sentiti libero di saltarla poiché non si collega al immagine ancora più grande. Tuttavia, la serie è ancora giovane, quindi potrebbe essere una buona idea darle una possibilità.

Vale la pena guardare i film della serie originale?

I film originali includono i primi sei film di Star Trek: Star Trek: The Motion Picture, Star Trek II: The Wrath of Khan, Star Trek III: The Search for Spock, Star Trek IV: The Voyage Home, Star Trek V: The Final Frontiera e Star Trek VI: Il paese sconosciuto. I film sono stati rilasciati tra il 1979 e il 1991.

Sono stati creati a causa della richiesta di contenuti di Star Trek dopo la cancellazione della serie originale. La continuazione originale doveva essere la Fase II, ma dopo l'enorme successo dei film di Star Wars, lo studio e il creatore originale delle proprietà di Star Trek, Gene Roddenberry, sono riusciti a raggiungere un accordo in merito a un adattamento cinematografico.

Sebbene Star Trek: The Motion Picture abbia gettato le basi per tutti i film successivi, non è privo di difetti. Il problema più grande è che il film non è riuscito a creare l'identità che abbiamo imparato ad associare al franchise di Star Trek.

Era importante che il film si distinguesse tra le altre opere del genere fantascientifico, ma sfortunatamente l'approccio scelto per il film non era in linea con i punti di forza stabiliti dalla serie originale, ma si concentrava piuttosto su viste e immagini quasi fisse, portando i fan a soprannominarlo The Motionless picture.

La seconda puntata, The Wrath of Khan, ha mostrato un notevole miglioramento. Non solo è un buon film di Star Trek, è un buon film sia in termini di trama che di tecniche generali di regia, motivo per cui molti fan lo considerano il miglior film del franchise.

La trama tratta degli errori commessi da Kirk quando era più giovane, lasciandosi alle spalle un intero pianeta senza controllarlo. Khan è un eccellente cattivo in questa storia, costringendo Kirk ad affrontare i suoi errori.

Il film si conclude con Kirk che finalmente accetta di trovarsi in una situazione senza vittorie e per di più il film offre uno schiaffo emotivo con Kirk che perde il suo migliore amico Spock e la sua toccante battuta finale a favore di Kirk.

Il resto della serie originale segue il successo del secondo film. Tutti loro sono classificati in cima alla lista per i fan.

Il terzo film, Alla ricerca di Spock, segue l'emozione con cui l'ultimo film si è concluso seguendo l'equipaggio nella loro missione di annullare il sacrificio di Spock. È stata una scelta rischiosa, ma Leonard Nimoy è riuscito a farlo funzionare ritraendo l'equipaggio come una famiglia che lavora oltre i propri doveri della Flotta Stellare.

The Voyage Home segue la stessa idea di ritrarre la troupe come una famiglia, ma si allontana dai toni più oscuri ed emotivi dei film precedenti. È uno dei film più memorabili, grazie alla semplice premessa dell'equipaggio che torna indietro nel tempo per salvare le balene.

The Final Frontier è stato un po' una delusione rispetto ai film precedenti, dato che cerca di imitare un tono quasi comico da The Voyage Home ma manca il bersaglio. Accoppiato con un cattivo deludente, è comprensibile il motivo per cui non è uno dei preferiti dai fan.

Il franchise si è ripreso con l'ultimo film, The Undiscovered Country. Questo è il primo film che riecheggia l'atmosfera familiare di Star Trek tracciando un parallelo con la fine della Guerra Fredda e l'imminente pace tra la Federazione e l'Impero Klingon e tutte le sfide che derivano dall'avere pace tra persone che erano nemiche non a lungo fa.

Nel complesso, i film originali sono un ottimo orologio e non dovrebbero essere saltati in nessun caso nonostante i suoi due film con prestazioni inferiori.

Vale la pena guardare i film di The Next Generation?

I film di prossima generazione includono Star Trek Generazioni, Star Trek: Primo contatto, Star Trek: L'insurrezione e Star Trek: Nemesis. I film sono stati rilasciati tra il 1994 e il 2002 e funge da continuazione della serie The Next Generation.

L'idea centrale di Star Trek Generations è in realtà molto intrigante. Gioca con l'idea dei sacrifici richiesti dalla vita nella Flotta Stellare. È stato immaginato come un film di passaggio che è teoricamente una buona idea, ma nella realizzazione diventa la rovina del film. Il cast originale ha già ricevuto un commiato con un film fantastico ed è stato deludente vedere solo una frazione del cast originale sullo schermo.

Il primo contatto è un buon film di per sé e probabilmente il miglior film dei film di nuova generazione. Non è quello che ti aspetteresti da un film di Star Trek, ma la configurazione dell'horror d'azione finisce per funzionare davvero bene.

Insurrection è impostato per esplorare una domanda ricorrente in tutta la serie, cosa succede quando la Federazione ha torto? Nonostante questa impostazione, il film non si occupa di questo rendendolo piuttosto noioso e dimenticabile.

Nemesis è l'ultimo film di questa serie e, come il resto dei film di questa serie, affronta una domanda interessante: chi sarebbe Picard se non avesse il percorso di vita rappresentato per tutta la serie.

Tuttavia, il film non ha impostato adeguatamente il cattivo, il che si traduce in un film senza un'attrazione drammatica. In aggiunta a questo, il momento emotivo, la morte di Data, è reso completamente ridondante poiché non ci sono interessi una volta che ti rendi conto che ha un backup all'Enterprise.

Nonostante tutti i film abbiano i loro difetti, in realtà non sono poi così male, semplicemente non raggiungono gli stessi livelli dei film che li hanno preceduti. Con questo in mente, dovresti assolutamente guardare i film, soprattutto se ti è piaciuta la serie The Next Generation.

Vale la pena guardare i film della sequenza temporale di Kelvin?

I film sulla timeline di Kelvin sono stati immaginati come un'aggiunta alla serie esistente, ma si sono trasformati in una sorta di riavvio. Si compone di tre film Star Trek, Star Trek Into the Darkness e Star Trek Beyond, pubblicati tra il 2009 e il 2016.

Il primo film, diretto da J.J. Abrams è stato un grande revival del franchise. La storia ha alcuni problemi, ma il film è stato ben accolto a causa della divertente combinazione di elementi iconici della serie finora e di un nuovo mondo che ti risucchia facilmente in esso.

È un film spensierato e frenetico pieno di azione e una nuova prospettiva interessante sul franchise, tanto da farti ignorare tutti i suoi difetti.

Con quattro anni tra il primo e il secondo film, i fan erano convinti che sarebbe stato meglio e avrebbero risolto tutti i problemi del primo film. Un'altra cosa che lo ha reso più interessante è che avrebbe dovuto prendere alcuni degli elementi dell'amato film, L'ira di Khan.

Come film a sé stante, Into the Darkness è un divertente film d'azione con una trama interessante. Tuttavia, ha lo scopo di ritrarre la serie di Star Trek, ma il film ignora completamente l'elemento di fantascienza che rende il franchise di Star Trek quello che è.

Anche la narrazione non è delle migliori perché cerca di dare seguito a un film probabilmente migliore rubandolo piuttosto che basandosi su di esso. Il lato positivo è che il film è altamente stilizzato, le immagini sono sbalorditive e le tecniche di regia e i set si adattano perfettamente al franchise.

Star Trek Beyond è probabilmente il miglior film di questa serie. Fornisce un senso di Star Trek che non vedevamo dai tempi di The Undiscovered Country.

È un orologio divertente, soprattutto per i fan di lunga data poiché si appoggia maggiormente al classico franchise di Star Trek. Nonostante ciò, il film riesce a portare una nuova prospettiva in questa classica avventura dell'equipaggio dell'Enterprise separandoli in gruppi che non abbiamo mai visto prima, come Spock e Bones, il che crea una dinamica interessante.

Nel complesso, la serie non è male e i film saranno sicuramente divertenti da guardare fintanto che sei consapevole che non è una tipica esperienza di Star Trek.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi