Quante volte Michael Keaton ha interpretato Batman?

Di Arthur S. Poe /3 novembre 202016 dicembre 2020

Nella storia degli adattamenti live-action di Batman , un totale di nove attori hanno interpretato il Cavaliere Oscuro (esclusi quelli che lo hanno interpretato solo da bambino e quelli che lo hanno interpretato nelle serie TV e non nei film). La maggior parte di loro ha avuto almeno due stint come Crociato Incappucciato, con alcuni che ne hanno di più e altri con un solo stint. Questo articolo sarà solo uno della nostra serie sugli attori di Batman, in cui analizzeremo il ruolo di ogni attore come Cavaliere Oscuro. Oggi, l'argomento sarà: Michael Keaton.



Michael Keaton è apparso come Batman in un totale di due film: Batman (1989) e Batman ritorna (1992) – ed è conosciuto come il primo Batman cinematografico moderno. È anche pronto a riprendere il suo ruolo nei DCEU Il flash .

ULTIMI VIDEO

I personaggi più forti di The Walking Dead Classifica.mp4

DC Comics, per quelli di voi che non hanno familiarità con la storia dietro i fumetti, è un importante editore di fumetti americano fondato nel 1934. Insieme a Marcel Comics, è l'editore di fumetti più popolare negli Stati Uniti. DC Comics è uno dei principali attori nel settore dei fumetti ed è la casa di molti personaggi famosi dei fumetti come Superman, Batman, Wonder Woman, The Flash e molti altri.





Ora che ti abbiamo dato una breve introduzione, discutiamo l'argomento di questo articolo in modo più dettagliato.

Sommario mostrare Quante volte Michael Keaton ha interpretato Batman? Quando Michael Keaton ha interpretato Batman? Batman (1989) Il ritorno di Batman (1992) Come sono stati ricevuti questi film? Batman (1989) Il ritorno di Batman (1992) Come è stato accolto Michael Keaton nei panni di Batman?

Quante volte Michael Keaton ha interpretato Batman?

Michael Keaton ha interpretato Batman per un totale di due volte. È stato scelto per il ruolo del Cavaliere Oscuro nel film di Tim Burton del 1989 Batman film – con molto contraccolpo, dobbiamo ammettere – e ha ripreso il suo ruolo nel sequel del 1992, Batman ritorna . Doveva apparire in un terzo film, ma alla fine ha rifiutato dopo che Burton era stato sostituito da Joel Schumacher come regista.



Nel 2020 è stato confermato Michael Keaton sarebbe tornato nei panni di Bruce Wayne/Batman Il flash , un film ambientato all'interno del DCEU, con rapporti che affermano che avrà un ruolo molto più importante nella serie da quel film in poi.

Quando Michael Keaton ha interpretato Batman?

Ora che abbiamo stabilito che Michael Keaton ha interpretato Batman per un totale di due volte, con una terza apparizione annunciata, parliamo un po' di più di quelle apparizioni.



Batman (1989)

Quando la Warner Bros. iniziò la pre-produzione del 1989 Batman film, hanno dovuto trovare un attore per il ruolo principale. Lo studio voleva un nome importante per il ruolo di Batman, ma anche qualcuno che fosse percepito come una tipica star del cinema d'azione. Burton si è avvicinato a Pierce Brosnan, che ha rifiutato un ruolo nei fumetti, mentre altri potenziali candidati includono Mel Gibson, Kevin Costner, Charlie Sheen, Tom Selleck, Bill Murray, Harrison Ford, Willem Dafoe e Dennis Quaid.

A un certo punto, il produttore Jon Peters ha suggerito a Michael Keaton, sostenendo che avesse la giusta qualità tagliente e tormentata dopo aver visto la sua performance drammatica in Pulito e sobrio ; dopo aver diretto Keaton Succo di scarafaggio , Burton concordò. Il casting di Keaton ha suscitato polemiche tra i fan, con un totale di 50.000 lettere di protesta inviate agli uffici della Warner Bros. Anche Kane, Hamm e Uslan, tutti sceneggiatori e produttori del film, hanno messo in discussione pesantemente il casting.

Ma, come si è scoperto, Michael Keaton è stato un successo per il franchise e la sua interpretazione è ancora considerata tra le migliori nella storia del franchise. In questo film, Batman ha dovuto combattere una nuova minaccia a Gotham City - il Joker - che, mentre era un comune criminale di strada noto come Jack Napier, ha ucciso i genitori di Bruce nel terribile incidente del passato di Batman. Bruce Wayne ha anche una storia d'amore con la giornalista Vicki Vale, che deve salvare dal Joker. Alla fine, i due si affrontano in cima alla Cattedrale di Gotham, dove Joker incontra la sua fine dopo non essere riuscito a scappare ed essere caduto dalla cima della Cattedrale in strada.

Batman ritorna (1992)

Batman è stato un successo e la Warner Bros. ha ordinato rapidamente un sequel, con Michael Keaton che è tornato e ha guadagnato – per quel momento – un incredibile compenso di $ 11.000.000 per il ruolo in Batman ritorna .

In questo film di Natale, Batman deve combattere Oswald Cobblepot, uno scherzo della natura orfano che opera come un criminale noto come Il Pinguino. Ha anche a che fare con Catwoman, un nuovo personaggio di Gotham, creato dopo che Selina Kyle è stata uccisa dall'uomo d'affari Max Schreck.

Questa si è rivelata l'ultima apparizione di Keaton nella serie originale, dal momento che ha rifiutato di tornare dopo che Tim Burton era stato sostituito da Joel Schumacher come regista.

Come sono stati ricevuti questi film?

Abbastanza interessante, quello di Keaton Batman i film sono stati davvero ben accolti sia dai fan che dalla critica e sono oggi considerati dei classici del genere dei supereroi. Il franchise era così popolare che ha persino spinto la Warner Bros. a produrre Batman: la serie animata , oggi considerata una delle migliori serie televisive della storia.

Batman (1989)

Batman inizialmente era percepito come troppo oscuro per quel tempo, ma è stato comunque elogiato dalla critica.

James Berardinelli ha definito il film divertente, con il momento clou della scenografia. Tuttavia, ha concluso, la cosa migliore che si possa dire Batman è che ha portato a Batman ritorna , che è stato uno sforzo di gran lunga superiore.

Varietà sentiva che Jack Nicholson ha rubato ogni scena, ma ha comunque salutato il film con un feedback positivo.

Roger Ebert è rimasto molto colpito dal design della produzione, ma ha affermato Batman è un trionfo del design sulla storia, dello stile sulla sostanza, un film di bell'aspetto con una trama di cui non ti importa molto. Ha anche definito il film un'esperienza deprimente. Il suo partner di revisore Gene Siskel non era d'accordo, descrivendo il film come un approccio piacevolmente adulto con performance, regia e scenografia che ti trascinano in un mondo psicologico.

Il Batman ha anche vinto un Oscar per la migliore scenografia, diventando così il primo film di supereroi mainstream ad aver vinto un Oscar.

Batman ritorna (1992)

Batman ritorna era considerato un film superiore all'originale Batman, con la maggior parte delle critiche rivolte al suo tono oscuro e alla sua violenza. La profondità emotiva che Burton ha aggiunto, insieme alla maestosa produzione realizzata Batman ritorna un classico istantaneo.

Janet Maslin dentro Il New York Times pensato che il signor Burton crea un mondo malvagio di disadattati, tutti resi con la miscela di orrore, simpatia e giocosità che è diventata il segno distintivo di questo regista.

Peter Travers dentro Rolling Stone ha scritto: Burton usa il film più esplosivo e divertente dell'estate per riportarci nell'oscurità liberatoria dei sogni. Ha anche elogiato le esibizioni: Pfeiffer conferisce a questa vendicatrice femminista un duro nucleo di intelligenza e arguzia; lei è un classico abbagliatore... L'eroe maniaco-depressivo di Michael Keaton rimane una creazione straordinariamente ricca. E il mutante Pinguino di Danny DeVito, un panciuto Riccardo III con un regno di fanatici delle fogne, è esilarante come il Joker di Jack Nicholson e ancora più veloce con le battute.

Desson Howe dentro Il Washington Post ha scritto: Il regista Burton non solo ricrea la sua atmosfera unica, ma la aumenta, anche la raddoppia. È il migliore nell'evocare i mondi psico-oscuro in cui risiedono i suoi personaggi. Il Pinguino tiene la corte in un affollato di pinguini, il fantasma dell'opera -come casa fogna. Keaton si nasconde in una villa simile a un castello, che rispecchia perfettamente l'intima lontananza del suo proprietario. I puristi dei fumetti probabilmente non saranno mai contenti di un Batman film. Ma ritorna si avvicina più che mai alla striscia oscura e originale di Bob Kane, iniziata nel 1939. Ha descritto Walken come coinvolgente, DeVito come squisito e Pfeiffer come deliziosamente le fusa.

Todd McCarthy dentro Varietà ha scritto che il vero risultato del film risiede nella straordinaria realizzazione fisica di un universo immaginativo. È impossibile sapere dove finiscono le idee di Burton e iniziano quelle dei suoi collaboratori, ma il risultato è un universo senza soluzione di continuità, assolutamente coerente, pieno di cattive nozioni sul deterioramento della società, l'avidità e altri impulsi di base.

Viceversa, Roger Ebert del Chicago Sun-Times ha dato al film due stelle su quattro, scrivendo: Ho dato al film una recensione negativa, eppure non penso che sia un brutto film; è più fuorviante, fatto con grande creatività, ma negandoci ciò che più o meno meritiamo da a Batman storia. Non importa quanto ci provi, i supereroi e i film noir non vanno insieme; l'essenza stessa del noir è che non ci sono più eroi. Ha confrontato negativamente il Pinguino con il Joker del primo film, scrivendo che il Pinguino è una creatura curiosamente magra e deprimente; Lo compativo, ma non lo temevo né lo trovavo divertente. Il genio di Danny DeVito è quasi inghiottito dall'armamentario del ruolo.

Il film è stato anche candidato a due Academy Awards, ma non ne ha vinto nessuno.

Come è stato accolto Michael Keaton nei panni di Batman?

Per quanto riguarda Michael Keaton, è stato accolto con elogi quando sono usciti entrambi i film, nonostante il contraccolpo iniziale e i dubbi sul suo casting. Era un ottimo Batman ed è ancora oggi, dopo tanti anni trascorsi, ancora considerato uno dei migliori Batman sullo schermo, comprese le versioni animate. È stato un peccato vederlo lasciare il ruolo nel 1995, ma con Schumacher che ha completamente cambiato lo stile, ora pensiamo che sia stato per il meglio. Questo è il motivo per cui siamo lieti di affermare che siamo felicissimi del fatto che tornerà al ruolo nel DCEU e non vediamo l'ora di vederne di più prima, piuttosto che dopo.

E questo è tutto per oggi. Ci auguriamo che ti sia divertito a leggere questo e che ti abbiamo aiutato a risolvere questo dilemma. Alla prossima volta e non dimenticare di seguirci!

Per gli altri nostri articoli della serie, dai un'occhiata a: Adamo Ovest , Val Kilmer , George Clooney , Cristiano Bale , e Ben Affleck .

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi