Il finale della seconda stagione di The Mandalorian ha riscattato uno Star Wars completo

Di Roberto Milakovic /20 dicembre 202025 marzo 2021

Nella seconda stagione, Mandalorian ha utilizzato tutte le potenziali e ovvie connessioni con l'universo di Star Wars, sia che si trattasse di una trilogia di film, di una serie animata o persino di un gioco. Tuttavia, il finale della seconda stagione ha portato l'intera storia di connessione al massimo.



Sì, il de-età Luke Skywalker è apparso in The Mandalorian e ha tagliato l'intera squadra di soldati oscuri con la sua spada laser verde. Pensavamo che Ahsoka sarebbe volato ancora una volta per estrarre la cosa, ma quando un X-Wing non identificato è volato sull'incrociatore, tutti sono decollati (tranne Care, che si aspettava uno squadrone).

La scena del check-out rivela che Mark Hamill ha interpretato nuovamente Luke e il suo duplicatore per il livello del viso era un certo Max Lloyd Jones.





Non che non ci fossero indicazioni che i leggendari Jedi avrebbero risposto alla chiamata di Grogu che abbiamo visto nel capitolo 14. Inoltre, Ahsoka ha sottolineato in precedenza che pochissimi Jedi sono rimasti nella galassia.

Luke e R2D2 hanno preso Grogu dopo uno straziante addio a Din, e possiamo presumere che Grogu faccia parte della triste storia dell'Accademia Jedi di Luke, forse anche il motivo per cui l'ha formata.



Inoltre, speriamo sinceramente che Grogu non facesse parte di questa storia quando Ben Solo si è unito e... beh, non rovineremo questo bellissimo momento.

Naturalmente, c'erano alcune teste di merda di Twitter che non conoscono il termine spoiler e hanno deciso di eseguire rapidamente una grande minzione sulla testa di tutti gli esseri razionali:



Le impressioni possono essere riassunte in una frase: Dave Filoni e John Favreau sono riusciti a recuperare Star Wars da tutto il disordine della nuova trilogia.

Inoltre, molti hanno concluso che Mandalorian, sebbene parte di un franchise follemente enorme, ha riguadagnato quell'entusiasmo clinico quando ha visto per la prima volta vecchi film di Star Wars.

Tuttavia, ci sono stati anche commenti negativi che si riferiscono alla necessità ormai patologica di Lucasfilm di ringiovanire i personaggi e renderli un po' goffi.

Hamil è stato ringiovanito abbastanza bene dagli standard cinematografici per i videogiochi, ma come con Leia e Moff Tarkin in Rogue One, è ancora una volta troppo chiaro che la CGI sia in questione.

Una delle conclusioni raramente intelligenti che circolano su Twitter è che l'attore Sebastian Stan è stranamente simile al giovane Mark Hamill, il che ora ha portato al dibattito che Winter Soldier avrebbe potuto facilmente condurre con la benedizione di Hamil, ovviamente:

Dopo il primo entusiasmo, ne è seguito un altro: nella scena successiva alla corsa al check-out, Boba Fett ha deciso di tornare su Tatooine e prendere spontaneamente il controllo del palazzo che un tempo era presieduto da Jabba the Hutt. Questo è stato seguito dall'annuncio di un'altra serie di Star Wars (se si tratta di una serie) - Il libro di Bob Fett .

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi