INTERVISTA ESCLUSIVA: Lou Ferrigno Jr. rivela quale universo gli piace di più: Marvel o DC?

Di Arthur S. Poe /3 marzo 20213 marzo 2021

Lou Ferrigno Jr., conosciuto colloquialmente come Il figlio dell'incredibile Hulk, sta attualmente svolgendo lavori promozionali e di stampa per il suo prossimo film, Cacciatore di sogni . Cacciatore di sogni è un film giallo-horror scritto e diretto da Jacob Johnston che sarà disponibile On Demand e Digital dal 5 marzo. Lou Ferrigno Jr. è nel cast del film e siamo riusciti a catturarlo durante il suo fitto programma per una breve chiacchierata in cui ha rivelato diversi dettagli interessanti sul film, sulla sua carriera e sulla sua vita personale.



Abbiamo discusso diversi argomenti con Mr. Ferrigno, e tra questi c'era il suo coinvolgimento negli universi immaginari Marvel e DC Comics, poiché è uno degli attori che è apparso in entrambi gli universi. Nel 2014, è apparso come Agente Hauer in The Agenti dello S.H.I.E.L.D. episodio The Things We Bury, ma ha anche un ruolo da ospite come Hourman nello show della CW Ragazza delle stelle , che fa parte dell'universo immaginario della DC Comics. Dopo aver discusso del suo ruolo in questi universi , abbiamo chiesto al Sig. Ferrigno le sue preferenze personali.

FH: Ancora una domanda su Ragazza delle stelle hai nominato; ora sei apparso in entrambi i grandi universi dei fumetti, in quello della Marvel Agenti dello S.H.I.E.L.D. e DC Ragazza delle stelle . Inoltre, non possiamo ignorare il fatto che sei stato allevato dall'incredibile Hulk. Quindi, quale universo diresti è il tuo preferito?





Lou Ferrigno Jr.: Mi piace che tu abbia fatto questa domanda! Crescendo, io... io... oh, ero Marvel fino in fondo. Ma ora, dal momento che... ehm... non sapevo di Hourman, non sapevo di molti di questi personaggi DC, ma ora, da quando sono stato coinvolto... ehm... io... ho iniziato a studiarlo sempre di più e l'universo DC è così complesso, c'è così... ci sono così tanti personaggi diversi, tipo, ci sono così tanti personaggi che non sapevo nemmeno.

Sai, in Marvel, conosco quasi tutti, e mi piace come la DC sia solo un po' più oscura, che sia un po' diversa... ehm... e ora, a questo punto della mia carriera e della mia vita, sono incomparabili, quindi Non riesco nemmeno a sceglierne uno, voglio dire, mi piace... Penso che i fumetti e i film di fumetti dovrebbero essere più oscuri e dovrebbero essere un po' più inquietanti del bagliore di, sai, come un buon film di fumetti felice, Penso che dovrebbero essere tutti un po' più intensi.



Sono sempre stato attratto da cose del genere... ehm... quindi è stato un vero piacere saperne di più... ehm... e anche, si spera, che entri in gioco Image Comics, ma tra DC e Marvel, voglio dire, a a questo punto ora... DC mi sta pagando quindi dico DC.

FH: Ok, ottima risposta! E infine, abbiamo un'altra domanda per te. Ti piacerebbe interpretare Hulk un giorno? O dare voce al personaggio?



Lou Ferrigno Jr.: Oh mio Dio... [risata] Sai, mi è stata presentata questa... questa domanda un certo numero di volte. Sfortunatamente, um... anche se il mio, se fossi della taglia di mio padre, um... non credo che si possa fare.

Non so come faranno... mi piacerebbe, spero Lei-Hulk avere successo, ma... ehm... anche oggi la gente mi chiede, tipo, chi è il tuo Hulk preferito, e io sono tipo... beh, c'è solo un Hulk; è mio padre. Perché Mark Ruffalo non è Hulk, è Bruce Banner. E questi attori che interpretano Hulk ottengono il merito di due personaggi.

C'è stata solo una persona che ha fatto il lavoro. Quindi, se io... non penso che possa più funzionare come se fosse umano, perché, penso, con il pubblico, vogliono... a questo punto dovresti trovare un tizio gigantesco, anche molto più grande del mio padre perché sia ​​realistico... e non penso che gli esseri umani siano più così grandi in quel campo, e per essere credibile, dovrebbe essere CGI. Voglio dire, lo farei... se mi venisse presentata l'opportunità, la prenderei sicuramente in considerazione, considerando la sceneggiatura, ma non credo che accetterei quell'offerta. Penso, um... penso che sia per mio padre.

FH: Ok, ma che ne dici di dargli voce, forse?

Lou Ferrigno Jr.: Sarebbe fantastico, voglio dire... sarebbe... sarebbe davvero fantastico e potrei sicuramente fare qualcosa del genere. Sai, te lo sto dicendo, ma allo stesso tempo è come... quando si presenta l'opportunità, um... voglio dire, c'è... ho una forte affinità con il personaggio perché era una parte importante del mio la vita crescendo, um... potrei dire che è, voglio dire... è... mio padre è Hulk, era Hulk, lui è Hulk, sai... è esattamente questo.

Lui, ehm... e il modo in cui lo interpretava era... era... davvero permesso al pubblico di entrare in contatto con lui, tipo, Hulk dovrebbe essere, tipo, distruggere, distruggere tutto, ma mio padre ha deciso e ha scelto di interpretare il personaggio con un sensibilità che era molto riconoscibile, um... vedremo. Voglio dire, dovrebbe essere qualcosa di davvero, davvero speciale perché sia ​​così.

E con questo abbiamo concluso la nostra intervista al Sig. Ferrigno. C'è speranza per il figlio di mettersi nei panni del padre, quindi incrocia le dita.

DREAMCATCHER è disponibile On Demand e Digital il 5 marzo.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi