Anna ha poteri e cosa sono

Di Hrvoje Milakovic /17 marzo 202114 marzo 2021

Mentre Anna in teoria non aveva poteri in Frozen della Disney, alcuni fan ipotizzano che potrebbero esserci nuovi esseri soprannaturali nel sequel della Disney. Anna ha poteri in Frozen 2?



Mentre Elsa e Anna sono sorelle, Elsa è l'unico personaggio con i poteri elementali della prima serie di Frozen. Tuttavia, Anna ha un diverso tipo di potere e non dovrebbe essere sottovalutata.

Anche, Anna potrebbe forse ottenere la magia stagionale nel secondo film? O qualsiasi altro potere?





Sommario mostrare Ana ha poteri in Frozen? Ana ha poteri in Frozen 2? Quali poteri ha Anna? Come ha ottenuto Ana i suoi poteri?

Ana ha poteri in Frozen?

Anna è la figlia di Agnarr e Iduna, la sorella minore di Elsa, e la nuova regina di Arendelle. Era molto simile a Elsa , ma un incidente nella sua giovinezza ha portato i suoi genitori a isolarli gli uni dagli altri e dal mondo esterno.

Nei lunghi anni che seguirono, Anna tentò ripetutamente di trascorrere del tempo con Elsa, ma senza successo. Questa vita solitaria è stata completata dalla morte improvvisa di Agnarr e Iduna, lasciando Anna completamente sola.



Anna era ancora ottimista per il futuro, nonostante la tragedia che aveva vissuto. Quando Elsa lasciò il regno a causa della scoperta della sua magia del ghiaccio, Anna si incaricò di riavere sua sorella, indipendentemente dal possibile rischio. Dal momento che Anna aveva inconsapevolmente mostrato a Elsa il segreto per manipolare i suoi poteri, la divisione tra le due sorelle fu finalmente ripristinata.

In Frozen, Anna ha mostrato un certo potere: il suo abbraccio ha sciolto il cuore di Elsa. Potremmo discutere del suo amore fraterno che ha salvato Elsa, ma in termini di un tema soprannaturale, è del tutto possibile che Anna abbia ottenuto un potere specifico, l'abbia ereditato parzialmente o abbia mantenuto parte del potere dall'incidente e l'abbia invertito. Ad ogni modo, Anna è riuscita a salvare sua sorella con la magia, dalla magia.



I fan hanno visto Anna dimenticare completamente la magia dentro Elsa, solo per scoprire il tocco gelido di sua sorella più avanti nel film. Qualcuno potrebbe dire che Anna ha poteri suoi, perché ha scongelato il cuore congelato e salvato Elsa.

Tre anni dopo, Anna si unisce a Elsa nel suo viaggio nella Foresta Incantata alla ricerca della voce sfuggente di sua sorella.

Insieme, le Sorelle hanno invertito le malefatte del nonno, ripristinando sia la Foresta Incantata che Arendelle. Dopo che Elsa aveva accettato di rimanere nella foresta, Anna fu incoronata Regina di Arendelle. Anna non riusciva a dormire a causa dell'aurora boreale che illuminava la luna.

Voleva svegliare Elsa per il gusto di giocare, ma la sorella maggiore insisteva per dormire; tuttavia, quando Anna propose di fare un pupazzo di neve, Elsa accettò e la coppia partì felicemente per la vasta Sala Grande, dove Elsa deliziò Anna convertendo l'interno in un paesaggio invernale. Le sorelle non hanno perso tempo a fare un pupazzo di neve, che Elsa ha battezzato amorevolmente Olaf.

I due hanno provato a giocare, pattinare e scivolare lungo una collina innevata insieme. La sessione di gioco, tuttavia, ha preso una piega rischiosa. Anna iniziò a saltare da una montagna di neve all'altra, mentre Elsa usava la sua magia per sollevare Anna ad altezze più elevate.

Completamente immersa nei suoi salti, Anna non si accorse che Elsa stava cercando di tenere il passo. Quando Elsa inciampò mentre Anna era a mezz'aria, lanciò improvvisamente un raggio nel tentativo di intercettare lo schianto di Anna.

Il raggio precipitoso colse Anna al petto, lasciandola priva di sensi e trasformando una ciocca di capelli bianchi. Preoccupata per il benessere di Anna, Elsa gridò furiosamente ai suoi amici, mentre la sua accresciuta ansia faceva formare una coltre di brina sulle pareti della Sala Grande.

Ana ha poteri in Frozen 2?

Inconsapevole delle ragioni alla base della sua separazione da Elsa, Anna deve aver cercato per diversi anni di trascorrere del tempo di qualità con sua sorella, ma questi sforzi sono stati vani.

Durante questo periodo di solitudine, Anna cercava di distrarsi con altre cose, come giocare con le bambole o andare in bicicletta per le sale del castello; ma in tutti questi eventi, Elsa era ancora nei suoi pensieri.

Le dimensioni schiaccianti del castello e la sua pletora di stanze vuote hanno solo contribuito ad approfondire l'isolamento di Anna, portandola ad arrivare al punto di parlare con le numerose immagini che decorano l'interno del castello.

Dopo aver scoperto cosa aveva fatto suo nonno reale al popolo dei Northuldra, Anna guidò un gruppo di giganti della terra per distruggere la diga e salvare la tribù, mentre il conseguente diluvio d'acqua minacciava tutta Arendelle.

Tuttavia, sua sorella maggiore Elsa si occupa di questo: dopo essere stata congelata nel ghiaccio lei stessa, prende le sue forze come quinto spirito mistico appena coniato - un personaggio che lega i quattro elementi all'umanità stessa - e cavalca un cavallo d'acqua in soccorso , formando uno scudo di ghiaccio per impedire al regno di dilavarsi.

Il potere di Anna si è rivelato di un tipo diverso, ma diremmo che erano sicuramente lì!

Quali poteri ha Anna?

Salva involontariamente anche Elsa nel processo di farlo bene, per la seconda volta nel franchise.

Mette in pratica ciò che predica e, come afferma Elsa, Anna ha fatto ciò che era meglio per tutti, non solo per se stessa o per sua nipote, ma per tutti.

Anna, anche senza poteri, è vitale per la storia quanto Elsa. Il ponte ha due facce ed è la seconda metà del ponte tra Arendelle e Northuldra. Anna diventa quella che doveva essere una volta: la regina di Arendelle. Questo è il potenziale finale più felice per Anna.

Anna è una persona molto spiritosa che guarda al futuro con speranza quasi ingenua. Da ragazza, Anna era particolarmente vivace e attiva; correva per i corridoi del castello, scivolando lungo i pavimenti e saltando su mobili assortiti.

Altamente estroversa, Anna desidera costantemente la compagnia degli altri ed è sempre pronta a stabilire nuovi contatti, indipendentemente dallo stato sociale o persino dalla specie.

Quindi, in breve, i poteri di Anna includono estroversione, sapere cosa è meglio per la sua gente, leadership, perseveranza, empatia, intelligenza emotiva e alta sensibilità.

Anche se alcuni potrebbero non essere d'accordo che si tratta di poteri, ciò che Anna ha mostrato che nessun altro personaggio era in grado di fare. Proprio come sua madre ha salvato suo padre, ha salvato sua sorella e il suo regno.

Come ha ottenuto Ana i suoi poteri?

E secondo Frozen 2, aveva questi poteri perché sua madre aveva salvato suo padre, ed era una benedizione che Elsa, la primogenita, fosse il simbolo di questa unione ed era destinata a essere uno spirito elementale la cui missione era calmare e legare il spiriti attraverso i suoi poteri di ghiaccio, che in effetti sono il memoriale dei poteri artistici.

La nascita di Elsa significò una rivoluzione nel mondo naturale, unendo due civiltà (in questo caso l'uomo e lo spirito) e stabilendo una nuova presenza.

Anna incarna il lato mortale della natura e anche lei fa parte dell'unione delle tribù. Dovrebbe fare ciò che Elsa non era destinata a fare, essere un individuo di persone per essere un ponte tra loro, non una diga che dovrebbe essere un muro.

Anna, penso che sarà un uomo saggio, usando la sua esperienza per continuare il lavoro di ricucitura del legame tra Arendell e Atahallan. Anche Anna, però, è un'Arendelle reale da tenere d'occhio.

La strada di Anna verso Frozen 2 è altrettanto critica di quella di Elsa e non sta ottenendo il riconoscimento che merita. Quando Elsa desidera andare a nord, Anna non vuole trattenerla, ma non vuole nemmeno essere lasciata indietro.

Anna si avvicina a Elsa proprio come una madre tratta un bambino: a un certo punto le canta persino la ninna nanna di sua madre. Anna è profondamente protettiva nei confronti di Elsa e odia che si metta in pericolo, nonostante Elsa sia ovviamente in grado di prendersi cura di se stessa.

Anna è ancora delusa dal fatto che Elsa non le abbia detto subito di aver sentito una voce. Tuttavia, alla luce di entrambi i film, le risposte di Anna sono in linea con il suo personaggio.

È stata fissata su Elsa per tutta la vita e superarla non è una transizione che avviene rapidamente.

E se erano anni che Elsa non le apriva la porta, Anna continuava a bussare. La peggiore preoccupazione di Anna in questa fase è la perdita di Elsa, emotivamente o fisicamente. Se dovessimo scegliere uno degli eroi di Frozen 2, quello sarebbe Anna.

È la sua decisione di rompere la diga perché sa che se non metterà le cose a posto, Arendelle non avrà futuro. Ha appena imparato la lezione da Pabbie e la sta mettendo in atto per superare il suo dolore e salvare il suo regno.

Chi Siamo

Notizie Cinematografiche, Serie, Fumetti, Anime, Giochi